Un matrimonio, di Pupi Avati: il riassunto della seconda puntata e le anticipazioni della terza

By on dicembre 31, 2013
Un matrimonio di Pupi Avati

text-align: center”>Un matrimonio di Pupi Avati

UN MATRIMONIO, LA FICTION DIRETTA DA PUPI AVATI – La seconda puntata della fiction Rai diretta da Pupi Avati, “Un matrimonio”, è stata trasmessa ieri sera sul primo canale registrando ascolti in crescita rispetto all’esordio, con 5.336.000 telespettatori per uno share del 20.67%. La terza parte di sei andrà in onda sulla stessa rete domenica prossima, 5 gennaio.

UN MATRIMONIO, IL CASTMicaela Ramazzotti (Francesca Osti) e Flavio Parenti (Carlo Dagnini) sono i due attori protagonisti; insieme a loro sono presenti, nel ruolo di parenti e amici degli sposi, Andrea Roncato (Sisto Osti), Valeria Fabrizi (Rosalia Osti), Francesco Brandi (Taddeo Osti), Katia Ricciarelli (Amabile Rizzi), Adelmo Togliani (Edgardo Rizzi), Christian De Sica (Pippo Dagnini), Mariella Valentini (Medea Dagnini), Isabella Aldovini (Liliana Dagnini), Marta Iagatti (Laura Dagnini), Federica De Cola (Giulietta), Roberta Mengozzi (Pierina), Jacopo Maria Bicocco (Lele), Chiara Ricci (Valeria Zabban), Maximilian Dirr (Joseph Cialfi). Vediamo nel dettaglio il riassunto della seconda puntata trasmessa ieri, e le anticipazioni di ciò che accadrà nel corso della terza puntata di domenica prossima.

un-matrimonio-parenti-ramazzotti

UN MATRIMONIO, RIASSUNTO SECONDA PUNTATA – Dopo pochi mesi dalla morte di Pippo Dagnini sua moglie Medea viene colpita dalla stessa sorte: ora i figli e l’anziana zia devono cavarsela da soli, ma la situazione non è semplice a causa dei debiti e della mancanza di lavoro. Carlo però nel frattempo si rende conto di tenere sempre più a Francesca, e lascia Valeria, rifiutando anche un’allettante proposta lavorativa proveniente dal ricco padre di quest’ultima. L’amore tra i due però è ostacolato dalle famiglie di entrambi, proveniente da due estrazioni sociali opposte: Sisto e Taddeo, comunisti, non accolgono a braccia aperte il ragazzo democristiano che Francesca porta loro a far conoscere; mentre Laura tratta male la ragazza quando si presenta a cena presso la famiglia, non ritenendola all’altezza del fratello. La sorella più giovane del ragazzo nel frattempo si fidanza con Tini, un uomo più vecchio di lei che frequenta assiduamente una casa di appuntamenti e gioca continuamente a ping-pong, passando tutte le sere a cena a casa dei Dagnini. Tra difficoltà economiche – visto che Carlo svolge solo lavori di contabilità precari – e famigliari, Carlo e Francesca trovano infine il coraggio e le risorse per sposarsi: il 27 giugno, durante il ricevimento però, Taddeo, ubriaco, provoca un tafferuglio dovuto alle sue convinzioni politiche e insulta il cognato. Nonostante le difficoltà iniziali ora le cose sembrano andare meglio: Francesca trova, grazie ad un’amica, un impiego come centralinista alla Timo, mentre Carlo inizia ad occuparsi di vendita di opere d’arte consigliato da Lele, commesso presso il negozio di antiquariato presso il quale il giovane portava antichi e preziosi averi per coprire i debiti lasciatigli dal padre defunto.

UN MATRIMONIO, ANTICIPAZIONI TERZA PUNTATA – Inverno 1956, nevica su Bologna. Francesca è l’unica che lavora a tempo pieno e percepisce uno stipendio che permette a lei e alla famiglia Dognini di sopravvivere degnamente: nonostante questo però, Laura, sorella di Carlo, continua a comportarsi male nei suoi confronti. L’uomo rimane sempre dalla parte della moglie, e riesce anche, aiutato da Lele, a concludere un grosso affare e a piazzare un’opera importante ad un generoso acquirente. Infine, la coppia viene travolta da un lieto evento: la notizia della nascita di un figlio, Angelo. Taddeo inoltre, si trasferisce a Roma per tentare di lavorare come giornalista, ma non ha vita facile. L’appuntamento con la terza puntata di “Un matrimonio”, ancora una volta per la regia di Pupi Avati, è per domenica prossima 5 gennaio, alle 21.10 sugli schermi di Rai 1.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *