X Factor 2013, il vincitore Michele Bravi dichiara: “Tutto è cambiato dal momento in cui ho presentato il mio inedito”

By on dicembre 13, 2013
Michele Bravi X-Factor 7 vittoria

text-align: center”>Michele Bravi X-Factor 7 vittoria

MICHELE BRAVI, VINCITORE DI X-FACTOR 7 – Il talento di Morgan nello scoprire i talenti ha colpito per l’ennesima volta, ieri sera, nel corso della serata finale della settima edizione di X-Factor: a trionfare sugli altri tre finalisti (Aba, Violetta ed Ape Escape) infatti, è stato il giovane concorrente della categoria Under 24 Uomini, Michele Bravi. Il 18enne umbro proveniente dalla Città di Castello, ha vinto in maniera non troppo scontata: una delle favorite alla vittoria era infatti la sua talentuosa coetanea Violetta, della scuderia di Mika, che ieri sera ha raggiunto il terzo posto tra i finalisti. Timbro vocale pacato ma potente, intonazione perfetta e un viso pulito che piace alle teenager nostrane: queste ed altre doti hanno portato Michele ad essere incoronato come nuovo possessore dell’X-Factor della musica italiana, al termine di una serata che ha visto il pubblico da casa esprimere preferenze tramite ben 5 milioni di voti. Dopo aver duettato con Giorgia sulle note di “Gocce di memoria”, il giovane cantante ha proposto il suo inedito, un brano intitolato “La vita è la felicità”, musicato da Sergio Vallarino e uscito dalla penna di un autore importante per il mercato discografico italiano come Tiziano Ferro: la firma del cantante diventato famoso nei primi anni 2000 grazie al suo primo singolo “Perdono”, è percepibile fin dal primo ascolto del brano.

michele-bravi-esibizione

X-FACTOR 7, MICHELE BRAVI – Umile e gentile, nonché possessore di un timbro vocale decisamente interessante, Michele ha saputo farsi strada tra gli aspiranti 13 fin dalla prima puntata di questa edizione: nel corso delle sette settimane di trasmissione il suo percorso è stato in salita, fino a condurlo alla vittoria, battendo allo scontro finale dei “nemici” agguerriti come gli Ape Escape. Appassionato di musica fin da piccolissimo, oltre a cantare suona pianoforte e chitarra. Una volta uscito vittorioso dal programma ha rilasciato alcune dichiarazioni a TgCom24 relative a questa inaspettata soddisfazione: “Oltre alla vittoria di X Factor c’è il pubblico che ascolta e che ti apprezza. E’ già un bel riconoscimento oltre al contratto discografico (con Sony, ndr). Tutto è cambiato quando ho presentato l’inedito ‘La vita e la felicità‘ dopo aver interpretato diverse cover; perché proprio in quel momento ti accorgi che proponi qualcosa che è tuo. E’ stato un momento molto particolare, mi tremavano le mani e la voce”.

MICHELE BRAVI E MORGAN – Per quanto riguarda invece il suo rapporto con il giudice che lo ha seguito, Morgan, ha ammesso: “Non nego che ci siano stati dei momenti di sconforto anche perché ho avuto a che fare con brani un po’ lontani dalla mia sensibilità artistica. Ma è stato utilissimo per il mio percorso di scoperta”. Grande soddisfazione è stata espressa anche da parte dell’Assessore alla Cultura della Regione Umbria Fabrizio Bracco, il quale, come riporta Umbria 24, ha così commentato: “Il trionfo di Michele Bravi alla settima edizione di ‘X Factor’ ci riempie di soddisfazione e orgoglio: è figlio dell’Umbria uno dei nuovi talenti della canzone italiana”. “Ci vuole coraggio per sognare” è la frase riportata sul sito di X-Factor presso la scheda personale del neo-cantante: queste parole sono l’essenza di Michele, che proprio ieri sera sul palco del Mediolanum Forum di Milano ha raggiunto un primo grande traguardo.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *