Boss in Incognito, David Hassan: da manager a commesso, per quattro giornate nel cuore dell’azienda

By on gennaio 28, 2014
Foto boss in incognito

text-align: center”>

COSTANTINO DELLA GHERARDESCA E DAVID HASSAN: AL VIA IL DOCU-REALITY BOSS IN INCOGNITO. Come annunciato dalle anticipazioni, la prima vittima di Costantino Della Gherardesca è stato il top manager David Hassan, titolare del brand SetteCamicie. Costantino introduce l’imprenditore attraverso un’ampia copertina, cucitagli addosso che, alla fine, si commuove ricordando il padre e suo fratello, scomparso qualche anno fa, al quale deve tutto il successo della sua azienda. Dopo la trasformazione di rito (ricordiamo che il boss dovrà riuscire a camuffarsi alla perfezione tra i suoi dipendenti), il protagonista della serata è pronto a immergersi nel lavoro. Occhiali squadrati e capelli biondo platino, David è il nuovo commesso di un punto vendita targato SetteCamicie. Il turno è appena cominciato e David nota la prima imperfezione nella disposizione delle giacche. Problema numero 2: la cliente che non vorresti mai incontrare. Con grande savoir faire, David non perde le staffe e cerca di portare a termine la vendita con la massima gentilezza. Il suo comportamento è subito notato e messo alla berlina da Dina, la responsabile del punto vendita, se fossi il capo, non lo assumerei – dice in disparte a una collega. Arriva l’ora di chiusura e David ha occasione di parlare con Dina, che gli confessa di avere dei problemi economici legati alla separazione dal marito, che non contribuisce al mantenimento dei loro figli. Dulcis in fundo, David, maldestramente, incastra la chiave nella serratura della saracinesca e propone di lasciar perdere, ci penserà chi apre domani mattina. Dina non molla e David decide di chiamare un fabbro, che risolve il problema.

boss-in-incognito-1

NOEMI E TIZIANA: LE EROINE MODERNE DI SETTECAMICIE. È il secondo giorno di lavoro. Quest’oggi, David si occuperà delle spedizioni dal magazzino, ad aiutarlo Noemi. Ennesimo rimprovero della sua tutor: non si lascia il furgone incustodito! Il boss-magazziniere viene poi a conoscenza della triste storia familiare di Noemi: la ragazza ha perso il padre a soli cinque anni e ora lavora per aiutare sua madre. È la volta di Tiziana, tutor del reparto stoccaggio. Il boss finisce per passare la serata con Tiziana e suo figlio Samuele. Prima di partire per Istanbul, David conosce la sua ultima tutor che, nella pausa pranzo, gli confessa di essere laureata in lingue e di vivere con sua nonna: per se stessa, spera in un futuro migliore. Ultima tappa dell’apprendistato di David è Istanbul. Nella sede turca, Hassan si occuperà di tagliare le stoffe. Un disastro. Sono una schiappa a fare l’operaio – afferma divertito.

DAVID HASSAN SVELA LA SUA IDENTITA’ NEL GRAN FINALE. I quattro tutor vengono convocati al cospetto del boss, che svela la sua vera identità. Le persone sono il vero motore della mia azienda – afferma soddisfatto. Tra premi e promozioni per i suoi dipendenti migliori (un viaggio per Noemi e Tiziana, un contratto fulltime per Dina), si conclude la prima delle quattro puntate di Boss In Incognito. La prima cosa che facciamo è quella di dare uno sguardo all’orologio: sono appena le 22.40. Un programma snello, ritmato, denso e logico: uno a zero per Costantino Della Gherardesca. Un volto di punta per la programmazione di Rai Due, un vero professionista che si è inserito nel palinsesto in punta di piedi, con classe e determinazione, proponendo un programma nuovo e finalmente diverso. L’appuntamento è fissato per lunedì 3 febbraio, alle 21.05, su Rai Due.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *