I segreti di Borgo Larici, riassunto e ascolti della seconda puntata

By on gennaio 30, 2014
Serena-Inasiti-Anita-Sclavi

text-align: center”>Serena-Inasiti-Anita-Sclavi

I SEGRETI DI BORGO LARICI, ASCOLTI PUNTATA 29 GENNAIO – La seconda puntata della fiction diretta da Alessandro Capone e prodotta da Leader Film CompanyI Segreti di Borgo Larici – è andata in onda ieri sera, mercoledì 29 gennaio, in prima visione su Canale 5. Come l’esordio, complice forse la concorrenza calcistica Rai, anche questo secondo appuntamento ha riscontrato ascolti piuttosto bassi, registrando 3.351.000 telespettatori e il 12,39%.

I SEGRETI DI BORGO LARICI, IL CAST – Nel cast figurano Giulio Berruti e Serena Iansiti nei panni dei protagonisti Francesco Sormani e Anita Sclavi. Con loro recitano Daniela Virgilio (Sonia Ghelfi Sormani), Marco Falagusta (Rico Bastiani), Matteo Anselmi (Nicola Sclavi), Davide Jacopini (Ludovico Sormani), Alberto Maria Merli (Giovanni Sormani), Jesus Emiliano Coltorti (Ettore Giardini), Desiree Valentino (Elsa Sormani), Nathalie Rapti Gomez (Claudia Beltrami), Simona Borioni (Rachele Macchi), , Sara D’Amario (Margherita Stella Sormani), Antonella Attili (Rosa Olivieri), Giulia Elettra Goretti (Eva Cravero), Adolfo Margiotta (Maresciallo Ghirri), Francesco Trevisi (Dino Sclavi) e Massimo Wertmuller (Don Costante). Vediamo nel dettaglio il riassunto della seconda puntata de “I Segreti di Borgo Larici”.

i-segreti-di-borgo-larici-cast-completo

I SEGRETI DI BORGO LARICI, RIASSUNTO SECONDA PUNTATA DEL 29 GENNAIO – I cadavere di Giulio Sormani giace ancora in fabbrica, e le indagini per scoprire l’identità del suo assassino partono dalla tanica di benzina ritrovata lì vicino. Le impronte rinvenute su di essa appartengono a Nicola Sclavi, che nel frattempo trova rifugio in chiesa, protetto da Don Costante: Anita parla con il ragazzo che si dichiara innocente – aveva intenzione di dar fuoco alla fabbrica ed ha trovato Giulio a terra, quindi è scappato – e anche Francesco sta dalla sua parte, senza bisogno di prove evidenti. Nel frattempo Eva e Antonio vengono licenziati dal maggiordomo Giardini a causa delle regole della casa che impediscono relazioni tra dipendenti: grazie però all’intervento di Rachele l’uomo decide di cambiare idea sulla ragazza, visto che come lui ha trascorso l’infanzia in un orfanotrofio. Eva ammette di aver incontrato Antonio di nascosto la notte dell’uccisione di Giulio: per strada dice di aver notato alcune persone, tra cui anche Nicola Sclavi nei pressi della fabbrica. Giovanni Sormani quindi cerca vendetta per la morte del figlio: per questo motivo ordina prima al maresciallo Ghirri di imprigionare per una notte Dino Sclavi e sua figlia Anita, e poi a Rico Bastiani di malmenarlo; l’uomo cerca di far leva sull’impulsività del fuggitivo Nicola, e di farlo quindi uscire allo scoperto. Dopo essere stati liberati da Francesco l’indomani, Anita a il vecchio padre ferito tornano a casa: Dino dona alla figlia tutti i suoi risparmi consigliando alla figlia di partire la sera stessa con il fratello in nave per Nuova York. Mentre Anita corre all’obitorio per cercare prove sul cadavere di Giulio, il padre sviene e viene ritrovato a terra dalla vicina di casa e portato in ambulatorio: Nicola sente voci riguardanti la violenza subita dall’uomo in prigione e si reca di corsa a cercare Bastiani armato di un bisturi. Quest’ultimo lo disarma e poi gli taglia la gola crudelmente. Il Dottor Conti trova il giovane morente sulla strada e cerca di salvarlo, inutilmente, nel frattempo arrivano anche Anita e Francesco. La ragazza si rende conto di come la loro storia stia diventando problematica, e pensa che potrebbe allontanarli e non avere futuro: saluta così Francesco con un bacio d’addio e se ne va. L’appuntamento con la terza puntata de “I segreti di Borgo Larici” è fissato per mercoledì prossimo, 5 febbraio, alle 21.10 su Canale 5.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *