La prova del cuoco: tutti i piatti del 14 gennaio 2014 con Antonella Clerici, Sergio Barzetti, Anna Moroni e Gabriele Bonci

By on gennaio 14, 2014
cotoletta-di-pollo-impiattata

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 14 GENNAIO: SPAGHETTI CACIO E PEPE CON CICORIA DI CAMPO – TONNARELLI CACIO E PEPE – CONCHIGLIE “AL VERDE” CON TONNO – COTOLETTE DI POLLO CON SEDANO CROCCANTE AL LIMONE – FOCACCIA ERBAZZONE

SPAGHETTI CACIO E PEPE CON CICORIA DI CAMPO

Sfoglia la gallery per vedere la scheda con gli per 3-4 persone e le foto relative alla preparazione di questo primo sfizioso portato a tavola da Anna Moroni nella sfida “Anna contro tutte”.

PREPARAZIONE. Lessare la cicoria in una pentola molto capiente per 5 minuti. Nel frattempo frullare ad immersione il pecorino grattugiato, con qualche cucchiaio di acqua di cottura della cicoria. Quando la cicoria è cotta, trasferire gli spaghetti nella stessa pentola e cuocerli per meno di 1 minuto. Scaldare poi una padella a fuoco alto. Scolare gli spaghetti e la cicoria (tenendo da parte un po’ dell’acqua di cottura) e saltarli velocemente in padella con la crema cacio e pepe e la noce di burro unendo, se occorre, altra acqua di cottura. Impiattare e servire subito.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette dell’8 gennaio: fusilli con sugo dei fornai; cannelloni light; faraona “assalamata”. Clicca qui

antonella-sergio-e-marco-in-cucina

TONNARELLI CACIO E PEPE

Sfoglia la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti per 4 persone e le foto relative alla preparazione di questo primo sfizioso portato a tavola dalla signora Corinna nella sfida “Anna contro tutte”.

PREPARAZIONE. Impastare la farina con le uova, unendo un pizzico di sale. Preparare i tonnarelli e lessarli in una pentola contenente abbondante acqua salata. Scaldare in una boule il pecorino, il pepe e l’acqua di cottura bollente della pasta. Amalgamare il tutto con una forchetta fino ad ottenere una crema morbida. Scolare i tonnarelli  e trasferirli nella boule, mescolandoli fin quando l’amido della pasta legherà il tutto. Se la pasta dovesse risultare asciutta, si può aggiungere un pò d’acqua di cottura; se dovesse risultare invece liquida, è possibile unire altro pecorino. Impiattare e servire subito.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 9 gennaio: taglierini “nel cavolo a sorpresa”; cotoletta alla milanese; gateau di ricotta. Clicca qui

CONCHIGLIE “AL VERDE” CON TONNO

Consulta la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti per 6 persone e le immagini della realizzazione di questo piatto delizioso preparato dalla conduttrice sui fornelli di “Casa Clerici”.

PREPARAZIONE. Lessare le conchiglie in una pentola contenente abbondante acqua salata. Mettere poi un filo d’olio extravergine d’oliva in una padella, nella quale scaldare il tonno sbriciolato. Stufare per qualche minuto. Intanto lavare e asciugare le erbe aromatiche, prima di tritarle. Amalgamarle poi con il succo di 1 limone e mezzo bicchiere d’olio. Scolare la pasta e condirla con l’intingolo aromatico e il tonno sbriciolato, impiattandola.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 10 gennaio: fagottini di verza ripieni di carne; frittata in riccioli per contorno; arzilla con insalata di spinaci e lamponi. Clicca qui

COTOLETTE DI POLLO CON SEDANO CROCCANTE AL LIMONE

Nella gallery sono disponibili le foto della preparazione e la scheda con gli ingredienti per 6 persone di questo secondo squisito realizzato da Sergio Barzetti nella rubrica “La cucina innovativa”.

PREPARAZIONE. Tagliare a fettine il petto di pollo. Successivamente pelare il sedano e tagliarlo a listarelle, immergendolo poi in acqua ghiacciata. Subito dopo spremere 1 limone ed emulsionare il succo con qualche goccia di salsa di soia, 1 cucchiaino di senape e 6 cucchiai d’olio e.v.o., tenendo il composto da parte. Sbattere le uova, alle quali aggiungere un’abbondante grattugiata di scorza di limone. Miscelare il pane grattugiato con i semi di sesamo. Impanare le fettine di pollo passandole nella farina, subito dopo nell’uovo e infine nel pane al sesamo, tenendole da parte. Friggere le cotolette in una padella con olio extravergine di oliva ben caldo, scolarle su carta assorbente da cucina, salarle e servirle con il sedano croccante condito con l’emulsione al limone.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette dell’11 gennaio: quiche di patate con coste e finocchiona; arrosto “veggy”; torta di mele e frutta secca. Clicca qui

FOCACCIA ERBAZZONE

Nella gallery fotografica sono disponibili alcune immagini della preparazione di questa deliziosa pizza-focaccia presentata da Gabriele Bonci.

PREPARAZIONE. Realizzare l’impasto con il 60% di farina di farro bianco, il 20% farina di segale e il 20% di farina di farro integrale, per un totale di 1 chilo, consideranto tutte e tre le farine. Unire 3 grammi di lievito secco, il 70% d’acqua e 15 grammi di sale. Lavorare l’impasto e farlo lievitare per 18 ore in frigo, ponendolo in una bacinella unta con olio. Al termine della lievitazione, stendere la pasta dandole una forma circolare, porla su una teglia, condirla con olio e scaldarla in forno a 220 gradi fino a completa cottura. Nel frattempo bollire le fave in acqua (dopo averle tenute a bagno per una notte intera) e frullarle con un filo d’olio e.v.o. Passare la misticanza in padella con un goccio d’olio e 1 spicchio d’aglio. Sfornare la focaccia, sulla quale spalmare il patè di fave, arricchendola poi la misticanza appassita in padella (o cruda) e condita con olio. Tagliare a spicchi e servire.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 13 gennaio: lasagne rosse ai formaggi; “durum kekab”; crumble al cacao con cuore di pistacchi. Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *