Lamberto Sposini torna e fa causa alla Rai

By on gennaio 9, 2014
Lamberto Sposini fa causa alla Rai

text-align: center”>Lamberto Sposini fa causa alla Rai

LAMBERTO SPOSINI TORNA ALLA RIBALTA E FA CAUSA ALLA RAI – Da tempo Lamberto Sposini era fuori dalle scene per la cura riabilitativa a seguito dell’ictus che lo colpì nel 2011. Ebbene, il giornalista televisivo umbro, dopo mesi di silenzio torna a far parlare di sé perché ha deciso di portare la Rai in tribunale proprio a seguito del suo dramma. L’ex volto noto del Tg5 infatti è stato colpito da un’emorragia cerebrale lo scorso 29 aprile 2011 mentre era nello studio de “La vita in diretta” su Rai Uno che conduceva con la collega Mara Venier. A tal proposito i familiari di Sposini accusano l’azienda di Viale Mazzini di negligenza dal punto di vista medico, per non aver soccorso in modo adeguato il giornalista.

LAMBERTO SPOSINI E IL SUO DRAMMA – Un caso di cui si parlerà molto nei prossimi giorni questo di Lamberto Sposini che dopo il riserbo sulla sua cura riabilitante torna alla ribalta per un fatto di stringente attualità. I familiari del giornalista infatti hanno messo in discussione le modalità dei soccorsi medici in Rai dopo il malore di Sposini. A parlarne è il settimanale Panorama che mette in evidenza le contrarietà dei familiari del giornalista: l’ambulanza sarebbe arrivata in via Teulada 66 dopo 40 minuti dalla chiamata al 118 e i soccorsi del medico in studio sarebbero giunti ulteriormente in ritardo, dopo ben 15 minuti dal malore, come sostengono gli avvocati di Sposini.

lamberto-sposini-sta-meglio

LAMBERTO SPOSINI E LA RAI – Un ritardo imperdonabile, secondo la famiglia Sposini, quello con cui la Rai ha soccorso il giornalista, proprio per via dell’importanza della tempestività in casi di malori così gravi. Secondo la famiglia dunque questi ritardi nei soccorsi avrebbero avuto conseguenze gravi per lo stato di salute di Sposini. La Rai, al contempo si difende dalle accuse della famiglia definendo appropriato il comportamento dei medici e sostenendo, sulla base di una perizia legale, che in casi come quello di Lamberto Sposini è sconsigliato l’intervento chirurgico prima delle quattro ore.

 

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

One Comment

  1. Pingback: Lamberto Sposini si scaglia ancora contro la Rai: la guerra non si placa | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *