Le ricette de La prova del cuoco, 16 gennaio 2014 con Antonella Clerici e Anna Moroni: giambonetto di galletto, terrina di branzino, zuppa inglese rollè

By on gennaio 16, 2014
logo-la-prova-del-cuoco

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 16 GENNAIO: GIAMBONETTO DI GALLETTO CON CIME DI RAPA E CACIOCAVALLO – TERRINA DI BRANZINO AI CARCIOFI – ZUPPA INGLESE ROLLE’

GIAMBONETTO DI GALLETTO CON CIME DI RAPA E CACIOCAVALLO

Sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti e le immagini di questa pietanza favolosa preparata da Andrea Ribaldone nella rubrica “Giovedì carne”.

PREPARAZIONE. Per prima cosa disossare il galletto: separare il petto e le cosce, facendo attenzione a mantenere integra la parte finale di osso delle cosce. Tritare grossolanamente la carne del petto e i ritagli delle cosce, ai quali aggiungere il caciocavallo tagliato a cubetti e un po’ delle cime di rapa. Chiudere con carta da forno e conferire la forma a giambonetto, scaldando in forno a 180 gradi per 40 minuti. Sbollentare successivamente le rimanenti cime di rapa e frullarle con olio e un goccio d’acqua. Mescolare le farine e cuocerle in acqua bollente salata per 3 quarti d’ora. Servire il giambonetto impiattandolo sulla polenta integrale, condendolo con la salsa di cime di rapa.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 13 gennaio: lasagne rosse ai formaggi; “durum kekab”; crumble al cacao con cuore di pistacchi. Clicca qui

andrea-ribaldone-e-luciano-mallozzi-con-il-giambonetto

TERRINA DI BRANZINO AI CARCIOFI

Consulta la gallery per vedere le foto e le schede con gli ingredienti di questo piatto meraviglioso presentato dalle sorelle Landra nella rubrica “Come t’impiatto il piatto”.

PREPARAZIONE. Scaldare un filo d’olio in una padella, nella quale far cuocere (a calore non troppo alto) i filetti di branzino, in modo che rimangano morbidi. Girarli delicatamente per completare la cottura, insaporendoli con un pizzico di sale e pepe. Eliminare la pelle e le lische (se sono presenti). Lasciarli raffreddare e frullarli per ottenere una purea. Pulire i carciofi, affettarli e metterli a bagno in una bacinella contenente acqua acidulata con succo di limone. Sbucciare lo scalogno e tagliarlo a fettine, prima di farlo stufare in una padella (piccola) con un filo d’olio. Aggiungere i carciofi spezzettati e cuocerli (a calore moderato) per 10 minuti. Lasciarli raffreddare in padella, affinchè rimangano consistenti. Subito dopo salarli e peparli. Ammollare poi la colla di pesce in acqua fredda e, quando si sarà ammorbidita, strizzarla per eliminare l’acqua. Farla sciogliere poi sul fuoco con il fumetto di pesce. Quando si sarà sciolta, aggiungervi la purea di branzino e frullare il tutto, per ottenere un composto omogeneo, al quale unire la maionese, rimescolando. Assaggiare e correggere, se occorre, di sale e di pepe. Versare il composto sul fondo di uno stampo che contenga circa 1 litro di carciofi a pezzetti e coprire con il composto a base di branzino, dando dei colpetti in modo che il composto si assesti bene e non rimangano vuoti d’aria. Lasciar riposare in frigo per 2 ore. Nel frattempo tritare il prezzemolo e mescolarlo con il burro. Ricavare dei crostini con un tagliapasta, sui quali spalmare il burro al prezzemolo, facendoli poi tostare in forno preriscaldato a 180 gradi per 5 minuti. Sformare la terrina e guarnirla con il carciofo crudo e affettato finemente, condito con olio e.v.o., sale e pepe e servendola con i crostini caldi.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 14 gennaio: spaghetti cacio e pepe; conchiglie “al verde” con tonno… e molte altre! Clicca qui

ZUPPA INGLESE ROLLE’

Nella gallery sono disponibili la scheda con gli ingredienti e la foto di questo dolce golosissimo proposto da Anna Moroni nella rubrica “I dolci di casa mia”.

PREPARAZIONE. Montare innanzitutto le uova con lo zucchero, usando la frusta elettrica. Unire poi la farina precedentemente setacciata con il lievito, il succo e la buccia grattugiata di mezzo limone. Lavorare a lungo l’impasto, fin quando non diventerà liscio e non avrà grumi. Foderare una teglia a bordo basso (40 x 25 cm) con carta da forno, nella quale versare il composto preparato, livellandolo ad un’altezza approssimativa di 1 cm. Scaldare in forno (già caldo) a 180 gradi per 10-12 minuti. Al termine della cottura, sfornare e lasciar raffreddare. Subito dopo capovolgere la teglia su un telo di cotone e staccare la carta dalla base preparata. Far fondere intanto il cioccolato grattugiato nel latte, mescolando con un cucchiaio in legno. Bagnare la pasta con l’alchermes e spalmarvi sopra uno strato di cioccolato e uno di crema pasticcera. Formare un rotolo, avvolgendo l’impasto su se stesso, da coprire con carta da forno o con della pellicola trasparente. Lasciarlo raffreddare in frigo per un tempo minimo di mezz’ora. Spolverare il rollè con lo zucchero a velo un attimo prima di servirlo, affettandolo.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 15 gennaio: sformato di semolino; cardi in carrozza; strascinati al pollo, panna e curry. Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *