Vacanze natalizie tra amici per Bruno Arena con Max Cavallari e Paolo Belli

By on gennaio 3, 2014
Bruno Arena e Paolo Belli

text-align: justify”>Bruno Arena e Paolo Belli

BRUNO ARENA CON PAOLO BELLI E MAX CAVALLARI – Vacanze tra amici per Bruno Arena, il comico dei Fichi D’India in coppia con Massimiliano Cavallari, che lo scorso 18 gennaio fu colpito da un’emorragia celebrale durante la registrazione della seconda puntata di Zelig. In questi giorni Bruno Arena ha avuto delle visite speciali al centro milanese dove sta effettuando la riabilitazione. L’immancabile amico e collega di sempre Max Cavallari, Paolo Belli e altri amici hanno trascorso qualche ora con lui tra sorrisi e foto postate prontamente sui social network per la felicità di tutti in fan del duo comico. Bruno Arena è apparso sorridente e entusiasta per la visita dei suoi amici che non hanno smesso di stargli accanto dallo scorso 18 gennaio. La riabilitazione del comico procede bene anche se a piccoli passi, attualmente riesce a mangiare da solo, a muoversi ma per ora fatica a parlare.

bruno-arena-auguri-di-natale

BRUNO ARENA SORRIDE CON GLI AMICI – Da quando Bruno Arena ha iniziato la riabilitazione presso il centro milanese i miglioramenti ci sono stati e l’ottimismo di amici e familiari è cresciuto giorno dopo giorno. Ancora non parla anche se è riuscito a pronunciare alcune parole come “ciao” al suo amico di sempre Massimiliano Cavallari, che non smette di stargli accanto e di sperare che il suo amico possa recuperare completamente. Un Natale di sorrisi anche per Bruno Arena, quindi, grazie alla presenza di famiglia e amici e soprattutto tanti messaggi di affetto e auguri arrivati tramite facebook e twitter. Nonostante il malore, il 2013 è stato l’anno che ha segnato i 25 anni di carriera dei Fichi D’India. Lo scorso 12 dicembre e 19 dicembre sono usciti i due dvd di “Fichi…ssimi” una collezione dedicata al duo comico.  Più di tre ore di risate e divertimento in compagnia dei personaggi che li hanno resi popolari: dagli strampalati televenditori e il loro celebre tormentone “Amici, ahrarara!” a Cappuccetto Rosso con l’immancabile lupo, dal mitico “Tichi-tic” ispirato ai Neri per Caso alle più recenti parodie di “Cotto e mangiato” e di “Shrek”

About Federico Ranauro

Nato e residente in provincia di Salerno ma da cinque anni vive a Parma. Ha conseguito la laurea triennale in Scienze della Comunicazione e la specializzazione in Giornalismo e cultura editoriale presso l’Università di Parma. Ha la passione per la scrittura e lavora come giornalista da circa tre anni, in particolare nel settore sportivo e televisivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *