Arisa, veterana di Sanremo con una musica tutta nuova

By on febbraio 13, 2014
arisa cantante

text-align: center”>arisa cantante

ARISA E IL NUOVO STILE CHE SORPRENDERA’ I FANS.  Rosalba Pippa (questo il suo vero nome) si prepara al Festival di Sanremo con due brani destinati a sorprendere: «Un sound alternativo che mia nonna e mia zia, per esempio, non conoscono ma di sicuro apprezzerebbero». «Toglietemi tutto ma non la mia settimana da diva a Sanremo!», scherza, ma non troppo, Arisa, «i tempi sono cambiati, non esiste più il divismo per i cantanti, tranne che in quei giorni dove chiunque ti chiede foto e autografi». Veterana del Festival, in proporzione alla sua giovane età, Rosalba Pippa (questo il suo vero nome) sarà in gara nella prossima edizione per la sua quarta volta con i brani Lentamente (il primo che passa) e Controvento. «Vorrei far conoscere a quell’enorme platea anche un tipo di musica più alternativa. Per questo ho contattato Cristina Donà, cantautrice che seguo da anni ma non abbastanza famosa, e lei ha scritto per me il testo di Lentamente, che poi io ho aggiustato».

 

arisa-arisa

SE VEDO TE . E’ per lo stesso motivo, per il suo album Se vedo te che uscirà il 20 febbraio, la cantante ha chiamato, per la prima volta, non soltanto Giuseppe Anastasi, il suo autore di sempre, ma anche altri autori per nulla scontati: da Dente (ha scritto per lei Sinceramente, che strizza l’occhio al brano che la rese famosa, Sincerità) a Marco Guazzone e Antonio Di Martino. Arisa ha inserito anche tanta musica elettronica anni ’80 nel suo nuovo lavoro («adoro da sempre quel decennio») e un po’ di soul e gospel. Cantante e anche conduttrice, attrice, ex-giudice di X Factor, scrittrice, Arisa confessa: «So di essere considerata un personaggio ma a questo punto vorrei che questa idea venisse un po’ meno. Inoltre ammetto di dire sempre e comunque quello che penso. È un gesto altruistico nei confronti degli altri e quasi sempre si rivela per me un grande difetto. Ma non riesco proprio a trattenermi».

 

SORPRESE PER ARISA.  Che cosa ha in serbo questa volta per i suoi fan? «Non saprei rispondere, perché a me sembra di essere una persona normale. Di speciale ho solo la grandissima passione per la musica. Forse è questo che spiazza le persone, e un po’ anche me: quando l’orchestra parte, mi sento ogni volta diversa. Ho la sensazione di condividere la mia vita con gli altri, una cosa che non saprei assolutamente fare se non cantando. È una sensazione difficile da descrivere ma, mi creda, è bellissima». Sulla copertina del suo nuovo cd sfoggia un look raffinatissimo. Sul palco dell’Ariston come la vedremo? «Non anticipo nulla, voglio sorprendervi. Confesso però che in questo periodo ho voglia di pulizia, eleganza, minimalismo. E, soprattutto, di cantare in libertà».

About Daniel D'Agostino

Nato a Palermo nel 1992. Diplomato al Liceo Classico ed attualmente studente alla facoltà di Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Palermo. Solare e socievole, fin dalla più tenera età ha dimostrato propensione per il mondo della musica, dello spettacolo e della televisione. Ambizioso e intraprendente, la sua più grande passione è il canto e viaggiare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *