Braccialetti Rossi: Cris ancora indecisa tra Leo e Vale

By on febbraio 10, 2014
foto braccialetti rossi anticipazioni

text-align: center”>foto braccialetti rossi anticipazioni

LEO RIPRENDE CON LA CHEMIOTERAPIA. Inizia una giornata difficile in ospedale. Leo, il nostro Leader, deve fare i conti con un nuovo ciclo di chemioterapia. Ad accompagnarlo Cris, che in realtà non riesce a sopportare la sofferenza dell’amico e scappa via sconvolta. Vale accorre in suo aiuto e decide di affiancare l’amico, consigliandogli di pensare a un posto dove avrebbe assolutamente voluto essere. Leo pensa a una giornata in spiaggia in compagnia di tutti i Braccialetti Rossi. Intanto, Davide chiede e ottiene una giornata intera a casa. Il ragazzo si accorge subito di sentirsi spaesato lontano dalla sua nuova realtà e, tornato in ospedale, omaggia gli amici con una serie di regali acquistati per loro. Una chitarra per Leo, una tela con pennelli e colori per Vale, un peluche per Cris, un tamburo africano per Toni e un album di Vasco Rossi per Rocco, nella speranza che la sua musica lo faccia risvegliare dal coma.

braccialetti-rossi-1

UNA NUOVA MISSIONE PER IL FURBO. Un nuovo compagno di stanza di passaggio per Toni. Il ragazzo, malconcio per una presunta caduta da un soppalco, si rifiuta di raccontare la verità a Toni che, da subito, si accorge di qualcosa di anomalo nel comportamento del ragazzo. Toni decide così di raccontargli la sua storia, fatta di botte e tossicodipendenza dei genitori. Piegato dalla sincerità del Furbo, il ragazzo decide di ammettere i maltrattamenti subiti dal padre, ignaro del fatto che Toni lo stia registrando. Insieme a Vale, decide di far ascoltare la registrazione al dottor Carlo, che denuncia il padre del ragazzo facendolo arrestare. Intanto, Cris, dopo l’ennesima discussione con sua sorella Carola, decide di tornare da Leo e lo bacia. Nel frattempo, Vale dovrà affrontare la prima seduta di riabilitazione e dovrà farlo da solo, perché suo padre, ancora una volta, non si presenta all’appuntamento. Una prova difficile per il nostro Vice-Leader che, per la prima volta, vede la sua gamba senza fasciatura. A sostenerlo, l’amico di Leo, Nicola.

UNA PARTITA TUTTA DA GIOCARE. È domenica e Leo, ripresosi dalla chemioterapia, decide di invitare gli amici a prendere il sole in terrazza. L’intervallo si interrompe a causa di un gruppo di pazienti prepotenti che rivendica la proprietà del campetto da basket. Con il suo solito carattere, Davide si spaccia per un campione di pallacanestro e trascina gli amici in una partita per aggiudicarsi il campo. Leo chiede mezz’ora di tempo per prepararsi e decide di andare alla ricerca di un quarto uomo: Nicola. L’uomo, però, rifiuta l’invito. È preoccupato per la terribile diagnosi comunicatagli dalla dottoressa Lisandri: ha l’Alzheimer. I ragazzi iniziano la partita e da subito appaiono in difficoltà. Raggiunti prontamente da Nicola, che li aiuta a vincere, sono poi sorpresi dalla Lisandri, che li spedisce nelle loro camere.

OLGA, LA NUOVA AMICA DI CRIS. Combattuta per la sua situazione, Cris è ulteriormente messa alla prova dall’arrivo di una nuova compagna di stanza: Olga. Le due, dopo un inizio non troppo idilliaco, si ritrovano a condividere i loro problemi. È il giorno della prova del peso per Cris. Preoccupata di non superare la prova e, per questo, di non poter lasciare ancora il reparto, chiede aiuto a Vale, dal quale ha ricevuto un bellissimo regalo: un ritratto di lei, sorridente, tra acqua e ghiaccio. La Ragazza supera la prova del peso. Dopo la partita di basket, Leo sfida ancora Ruggero, per vendicare le offese fatte a Cris e Toni. Nella notte, i due ragazzi si sfidano in una gara di velocità. Alla fine, ha la meglio il nostro Leo, che si aggiudica il campetto per mattina e sera. Cosa succederà nella prossima puntata? Lo scopriremo domenica 16 febbraio, alle 21,30, su Rai Uno.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *