Detto Fatto, il dolce del 3 febbraio 2014 con Caterina Balivo: la torta nella mela di Katamashi

By on febbraio 3, 2014
torta-nelle-mele

text-align: center”>Detto Fatto

DETTO FATTO, LA RICETTA DEL 3 FEBBRAIO: LE TORTE NELLE MELE

Vuoi sorprendere i tuoi ospiti con dei dolci favolosi? Prepara le golosissime torte “nelle mele” che Katamashi ha servito oggi ai telespettatori di Detto Fatto, su Rai2, con Caterina Balivo. Assolutamente irresistibili! Da provare subito! Cosa aspetti?

INGREDIENTI (per 4 persone). Per la pasta brisè: 250 grammi di farina,125 grammi di burro gelato, 1 cucchiaio di zucchero, 1 pizzico di sale e 3 cucchiai d’acqua freddissima. Servono inoltre: 4 mele, 50 grammi di zucchero di canna, 20 grammi di farina, un goccio di succo di limone, spezie miste e uvetta quanto basta (nella gallery sottostante sono disponibili le foto che illustrano dettagliatamente, in ordine, tutti i passaggi della realizzazione di questi dolci strepitosi, dall’inizio alla fine).

Dopo il salto, la procedura per la preparazione.

DETTO FATTO, la ricetta del 30 gennaio: le polpette di cumino di Donna Brown. Clicca qui

01-scheda-ingredienti

PREPARAZIONE. Realizzare innanzitutto la pasta brisè (Katamashi suggerisce che la pasta brisè è ottima se viene lavorata poco) amalgamando nel mixer la farina con lo zucchero e il sale, ai quali aggiungere poi il burro freddo a pezzetti (lasciato precedentemente per un bel po’ nel freezer) e l’acqua freddissima, tenuta nel frigorifero (Katamashi consiglia di stabilire la quantità d’acqua in base alla consistenza che si vuole dare all’impasto). Lavorare il composto, ricoprire l’impasto ottenuto con della pellicola trasparente e porlo in frigo a riposare per almeno 1 ora. Nel frattempo lavare, asciugare e incidere le mele. Svuotarle con lo scavino e mescolare la polpa interna in una bacinella con lo zucchero, gli aromi, le spezie e le uvette, unendo poi la farina (se le mele vengono svuotate con largo anticipo, Katamashi suggerisce di porle in una bacinella contenente acqua e limone per non farle annerire, con la parte ‘scavata’ rivolta verso il basso). Togliere il panetto di pasta brisè dal frigo, stenderlo con il mattarello e ricavare dei cerchi (da bucherellare) e delle strisce. Riempire le mele con il composto preparato e chiuderle con le strisce di pasta brisè o con i cerchi bucherellati. Sistemarle su una teglia con poca acqua sul fondo e cuocerle in forno a 180 gradi per 20 minuti, coperte con l’alluminio, e 20 minuti scoperte. Mele pronte: detto… fatto!

DETTO FATTO, la ricetta del 31 gennaio: il carrè di agnello con melanzane e mentuccia. Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *