Festival di Sanremo 2014: la conferenza stampa del 18 febbraio in diretta su LaNostratv.it

By on febbraio 18, 2014
foto di sanremo 2014, bozza della scenografia

foto della bozza della scenografia del festival di sanremo 2014″ href=”http://www.lanostratv.it/wp-content/uploads/2014/02/foto-sanremo-2014-bozze-scenografia.jpg”>foto di sanremo 2014, bozza della scenografia

SANREMO 2014: CONFERENZA STAMPA DEL 18 FEBBRAIO IN DIRETTA. Alle ore 12 sarà trasmessa su Rai.tv, la conferenza stampa di presentazione della prima serata della 64esima edizione del Festival della canzone italiana. Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, con il direttore di Rai1 Giancarlo Leone, l’attrice Laetitia Casta, il capostruttura Claudio Fasulo, il sindaco di Sanremo e il presidente del Casinò, racconteranno ai giornalisti presenti nel Roof del Teatro Ariston, le ultime indiscrezioni a poche ore dal tanto atteso debutto. Noi de LaNostraTv.it seguiremo live la conferenza stampa. Stay tuned!

foto-fabio-fazio-sanremo

DIRETTA TESTUALE:

Ore 12.20: si comincia con molto ritardo come ieri.

Ore 12.22: il direttore Leone ricorda la scaletta delle esibizioni e gli ospiti della serata, chiedendo ai giornalisti di andare veloci per poter ritornare alle prove. Ricorda inoltre che ci sono 267 giornalisti accreditati nella sala Roof e altri 137 nella sala Lucio Dalla, che decideranno, per il 50%, la canzone, tra le due presentate dai big, che passa il turno.

Ore 12.24: Fazio ringrazia Laetitia Casta, presente in conferenza, per essersi impegnata in un numero di varietà con il conduttore, per celebrare i 60 anni della Rai.

Ore 12.26: Arriva Luciana Littizzetto in conferenza, che saluta la Casta.

Ore 12.27: Laetitia Casta, con un italiano fluente, ricorda le belle esperienze passate con Fazio e si dice felice di essere tornata a Sanremo. Fazio fa intuire che l’attrice farà qualcosa con la Littizzetto, per prenderlo di mira.

Ore 12.29: I conduttori del DopoFestival Ardemagni e Solibello, presenti in conferenza, dichiarano che parteciperanno alla loro trasmissione molti giornalisti e cantanti, per raccontare quello che verrà dopo il Festival vero e proprio. Ricordano inoltre l’anima social del DopoFestival. Invitano gli spettatori a riprendersi in un selfie in pigiama, mentre guardano Sanremo.

Ore 12.32: Luciana Littizzetto fa i complimenti alla Casta per la bellezza e la presenza scenica: “la Casta canterà e ballerà veramente, è una in gamba”.

Ore 12.34: Fazio e la Casta faranno un omaggio al varietà, ricordando Monica Vitti e Marcello Mastroianni. L’idea è stata della Casta e Fazio ha subito accettato.

Ore 12.35: Uno scalpitante Fazio (chiede di tornare alle prove con la Casta) sottolinea che non sa se ci sarà un riferimento ai Marò, considerata la presenza delle mogli a Sanremo.

Ore 12.37: Laetitia Casta: “io non sono una ballerina, ma per Fazio ho fatto tutto questo e ho fatto molte prove”. Fazio: “esperienza bellissima ed irripetibile”. Casta: “La prima volta che sono venuta a Sanremo avevo 19 anni, non sapevo neppure cosa fosse il Festival. Ero molto naif. Lo scorso anno Fazio mi ha chiamata ma non sono potuta venire”.

Ore 12.39: Laetitia Casta: “sono contentissima di aver fatto un film in italiano, perchè tutto il cinema italiano mi piace da sempre. Fare una commedia leggera è stato bellissimo perchè è venuta fuori la mia anima mediterranea”.

Ore 12.40: Fabio Fazio, Laetitia Casta e Luciana Littizzetto lasciano la conferenza molto in fretta, per tornare alle prove, tra le polemiche dei giornalisti che non hanno potuto fare domande.

Ore 12.41: Nando Pagnoncelli ricorda il meccanismo dei voti.

Ore 12.43: Claudio Fasulo ricorda la gara dei giovani: 4 si esibiranno nella serata del mercoledì, 4 in quella del giovedì e venerdì si saprà il vincitore. Nella serata finale si riascolteranno, per la prima volta nella storia del Festival,  le otto Nuove Proposte.

Ore 12.45: Nando Pagnoncelli sull’irregoralità del televoto, ricorda che non è gestito da loro. La Rai ha indetto un bando, aggiudicato da Telecom, per assicurare massima trasparenza in merito al televoto.

Ore 12.49: Fasulo ricorda che la scelta dei big in gara è stata fatta rispetto alle canzoni presentate, senza rincorrere la sperimentazione a tutti i costi. “Sono state fatte alcune aperture, in questi ultimi due anni, all’insegna della contemporaneità”.

Ore 12.50: Ancora una volta si torna a parlare di Grillo. Leone: “Per quanto riguardo quello che accade fuori dal Teatro non è di nostra pertinenza, per quel che riguarda l’interno credo che non ci saranno problemi. Grillo sa che uno spettacolo non deve essere interrotto”– ricorda il direttore. “Non sarà possibile per nessuno salire sul palco durante il Festival, faremo di tutto per fare in modo che lo spettacolo vada avanti senza interruzioni, ma non credo che ci saranno problemi di questo tipo”. Il giornalista ricorda che Grillo ha comprato 10 biglietti nella stessa fila, ma Leone non si sente preoccupato.

Ore 12.53: Leone ringrazia Ligabue per aver accettato di andare al Festival per ricordare Fabrizio De Andrè. Il cantante si esibirà in apertura.

Ore 12.55: Ancora una volta Grillo. Leone ripete le solite cose. Basta Grillo per favore.

Ore 12.56: Nando Pagnoncelli ricorda il meccanismo di voto di questa sera: i giornalisti al 50% e il televoto del pubblico da casa per il restante 50%, sceglieranno la canzone che passa il turno, tra le due presentate dai big.

Ore 12.58: Fine della conferenza stampa.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *