Festival di Sanremo 2014: Stromae è l’ospite straniero della serata finale

By on febbraio 23, 2014
Stromae

text-align: center”>Stromae

SANREMO 2014, STROMAE OSPITE – Grazie al suo ultimo ed apprezzato album intitolato “Racine Carée” il giovane cantautore Stromae sta spopolando in tutta Europa. Paul Van Haver, artista belga di 29 anni, ha infatti diffuso in breve tempo 1 milione e 400 mila copie del suo ultimo lavoro, e approdando anche al Festival di Sanremo si prepara ad ottenere la consacrazione definitiva anche nel nostro paese. In Francia è già diventato “artista dell’anno” e il suo ormai celebre singolo “Tous les memes” è in rotazione radiofonica nella maggior parte delle radio italiane. Intorno alla mezzanotte l’artista fa la sua comparsa sul palco dell’Ariston brandendo una bottiglia, indossando una camicia scombinata, e barcollando: la sua performance prevede un’immedesimazione totale nel testo della canzone che propone: “Formidable“. Per rendere ancora più partecipe il pubblico, sotto alle immagini scorre la traduzione del testo interpretato dal talentuoso artista. “Sono delle persone che ho incontrato e ho cercato di interpretare la loro storia” spiega Stromae interpellato da Fazio dopo aver cantato.

stromae-sanremo-ospite

SANREMO 2014, STROMAE BIOGRAFIA – Arriva il momento dell’ospite internazionale della serata finale. Il suo nome deriva dall’inversione delle sillabe di “maestro” in verlan, gergo francese: questo promettente artista ha intrapreso studi di cinema specializzandosi in seguito in ingegneria del suono. Orfano di padre (ucciso nel genocidio che ha colpito la Ruanda molti anni fa) è cresciuto con la madre nella periferia di Bruxelles. Durante gli studi si è mantenuto lavorando anche in un fast-food: autofinanziandosi quindi ha prodotto il suo primo disco intitolato “Cheese” e dato alle stampe nel 2007. Il suo stile unisce elementi di musica elettronica e più mainstream ad elementi rari e ricercati provenienti dalla tradizione nordafricana o sud-europea; e anche gli argomenti che tratta sono sempre poco scontati (immigrazione, povertà, protesta politica, storie di vita).

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *