Festival di Sanremo: Carlo Conti pronto a condurre la 65esima edizione?

By on febbraio 25, 2014
Foto Carlo Conti

text-align: center”>

GIANCARLO LEONE AVVIA LE “CONSULTAZIONI” SU TWITTER. Si sono appena spenti i riflettori sulla 64esima edizione del Festival che già i vertici Rai, nella persona di Giancarlo Leone, pensano a mettere in cantiere la prossima edizione della kermesse. In merito al clamoroso flop di quest’anno, si è pronunciata persino la conduttrice Luciana Littizzetto che ha riconosciuto il fallimento della loro formula, perché “troppo presenti”. La Littizzetto ha poi osservato come la manifestazione abbia risentito della grave situazione politica ed economica in cui versa l’Italia. Dal canto suo Fabio Fazio, intervistato da Massimo Gramellini nel suo Che Tempo che Fa, ha affermato di essersi sentito sabotato dall’episodio dei due lavoratori casertani in apertura alla prima serata. Per il resto si è detto tranquillo: non tutto si basa sugli ascolti. Giancarlo Leone si è già messo al lavoro e ha provveduto ad avviare le “consultazioni” direttamente su Twitter, per sentire il parere degli utenti del social network.

carlo-conti-1

TANTE IDEE PER LA NUOVA EDIZIONE. All’indomani della conclusione della 64esima edizione, sono diverse le idee che sono state proposte per rendere migliore la kermesse. Tra queste idee, spicca quella di Malika Ayane, che vorrebbe un vincitore proclamato sulla base dei download su iTunes. Vince chi vende di più, secondo la Ayane. Trattativa ancora aperta per l’avvicendamento in conduzione, che dovrebbe essere ormai confermato. La prima scelta di Leone rimarrebbe comunque Fazio, qualora abbia idee e un progetto. Ci chiediamo se dopo il flop appena incassato, il buon Fazio abbia ancora intenzione di tornare a far parte della squadra del Festival. Tutto è ancora da decidere. Nel caso Fazio glissi l’invito di Leone, pare sia stato fatto il nome di Carlo Conti. Reduce dal successo di Tale e Quale Show, Conti sarebbe il candidato ideale a condurre una manifestazione del calibro del Festival. Un uomo posato, simpatico, un grande professionista amato dal pubblico. Adatto a un Festival sottotono, però, privo dei colpi di scena di cui il pubblico avrebbe bisogno. Smentita la possibilità di un ritorno di fiamma per Paolo Bonolis che, qualche tempo fa, sembrava voler lasciare la conduzione di Avanti un Altro proprio per dedicarsi alla prossima edizione del Festival. Carlo Conti sarebbe incontrerebbe di certo il parere positivo del pubblico, ma tutto è ancora da stabilire.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

2 Comments

  1. vanna

    febbraio 26, 2014 at 16:33

    Sono felicissima del fallimento di Fazio.Io che non ho mai perso un festival, sono invece due anni che lo boicotto guardando altro, perché è una vera vergogna che i grandi nomi : Al Bano, Cutugno, Morandi, D’Alessio ecc. vengano esclusi a priori. Si dovrebbe tornare al vero festival, con in gara i giovani ed i grandi nomi della musica italiana, e con presentatori che lascino spazio ai cantanti. Fazio e la Littizzetto se vogliono fare un varietà, cerchino un’altra sede.

  2. vanna

    febbraio 26, 2014 at 16:38

    Ottima idea per Carlo Conti, sicuramente più preparato e non volgare. La televisione dovrebbe dare qualche insegnamento buono, penso ce ne sia veramente bisogno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *