Gabriella Corona difende Fabrizio: “Non si condanna una persona per l’immoralità”

By on febbraio 10, 2014

foto gabriella coronaGABRIELLA CORONA OSPITE A “L’ARENA”. Ospite qualche giorno fa a “La vita in diretta“, Gabriella Corona, mamma dell’ex Re dei paparazzi, Fabrizio Corona, è stata ospite ieri a “L’Arena” di Massimo Giletti, ove è tornata a difendere il figlio, che sta scontando in carcere ad Opera, una condanna a 14 anni di reclusione ed a parlare del suo libro “Mea Culpa – Voglio che mio figlio sia orgoglioso di me” , lanciando qualche frecciatina a Lele Mora.

FABRIZIO CORONA IN CARCERE E’ MALATO. In carcere ove deve scontare una pena di 14 anni per il caso “Vallettopoli” ed estorsioni ai danni di alcuni personaggi legati al mondo dello spettacolo e dello sport, Fabrizio Corona è difeso in studio – ma non solo – da mamma Gabriella, che tiene a sottolineare “Fabrizio mi vuole combattiva e decisa e vuole che io lo difenda” e forte di questo, quanto alla condanna dice:

“Mio figlio paga con il carcere per la sua immoralità, ma nessuno paga così per essere immorali. L’immoralità non è un reato e mio figlio è in carcere per questo. Fabrizio è malato, soffre di disturbi della personalità.”

FABRIZIO CORONA NON SI DA PER VINTO. Una condanna che vede ormai in carcere Fabrizio Corona da circa un anno e mezzo; periodo durante il quale, nel corso della sua detenzione precisa “Ha fatto tante cose dentro il carcere.” mentre tornando alla pena che deve scontare, Gabriella Corona aggiunge:

“Non si dà mai per vinto.” e spiega “Fabrizio non sopporta questa ingiustizia, 14 anni di carcere. Non la sopporta lui e non la sopporto io. Chiede di Carlos e quando vado a trovarlo si sfoga molto. Sono il suo punto di riferimento e così sfoga le tensioni che accumula”.

GABRIELLA CORONA ATTACCA LELE MORA. E proprio quanto alla pena di 14 anni che Fabrizio Corona deve scontare, mamma Gabriella tiene a ricordare il disturbo della personalità del quale è affetto il figlio e quindi fa sapere quello che è il suo punto di vista riguardo alla condanna, non mancando di dare una stoccata a Lele Mora, l’uomo che sostiene, aprì a Fabrizio Corona il mondo dei soldi e del potere:

Fabrizio non è un santo, ha fatto molti errori. Non si può dire che sua una persona ‘morale’, ma non si condanna una persona per l’immoralità. Il suo modo di essere l’ha condannato alla grande”, aggiungendo quanto a Lele Mora “Con lui è entrato in un mondo che lui non conosceva. Ha potuto vedere un altro mondo.”.

GABRIELLA CORONA ATTACCA LA FAMIGLIA AGNELLI. Entrando nel vivo quindi in studio della vicenda giudiziaria, ne esce un dibattito che vede protagonisti Giampiero Mughini, Gabriella Corona e gli avvocati difensori di Fabrizio Corona; un battibecco che Massimo Giletti riesce a sedare in un primo momento grazie alla pubblicità a dispetto della quale però, Gabriella Corona accusa velatamente il tribunale di Torino:

Guarda caso mio figlio è stato condannato solo dal tribunale di Torino” portando Giampiero Mughini a prendere per così dire “le dovute distanze” come dalle sue parole “Lei sta dicendo che la Famiglia Agnelli avrebbe fatto pressione per la condanna, visto che Trezeguet era un giocatore della Juventus e visto che Fabrizio Corona aveva dato fastidio anche a Lapo Elkann. Andiamo!”.

About Michela Galli

Dal 2009 semplicemente ... blogger per caso ma mossa da una grande passione per la rete di internet ed un vero e proprio amore per la scrittura, che la portano tutti i santi giorni a scrivere, scrivere, scrivere ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *