La prova del cuoco, i piatti del 10 febbraio 2014: fagottini di carciofi, pasta alla norma, crostata con le rose e non solo

By on febbraio 10, 2014
piatto-alessandra

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 10 FEBBRAIO: FAGOTTINI DI CARCIOFI CON PANCETTA AFFUMICATA – PASTA ALLA NORMA (versione di Anna / versione di Vittoria) – FALAFEL – CROSTATA CON LE ROSE DI ZUCCHERO

FAGOTTINI DI CARCIOFI CON PANCETTA AFFUMICATA

Sfoglia la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti per 6 persone e le foto che illustrano tutte le fasi della preparazione, dall’inizio alla fine, di questo piatto straordinario presentato da Alessandra Spisni nella rubrica “La cucina della pasta fresca”.

PREPARAZIONE. Impastare la sfoglia con la farina e le uova. Riporla coperta in un sacchetto per alimenti. Pulire e lavare i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e la barba interna, prima di tagliarli a spicchi. Cuocerli in acqua fredda salata per circa 10 minuti (dal bollore) . Scolarli e tritarli finemente. Porre il ricavato in una terrina, unendo il parmigiano e l’uovo e amalgamando bene il tutto. Aggiungere poi il pangrattato per dare consistenza al ripieno. Aromatizzare infine con la maggiorana. Salare, pepare e amalgamare ancora. Riprendere la sfoglia e confezionare i fagottini. Lessare la pasta in una pentola contenente abbondante acqua bollente salata. Durante la cottura, tritare grossolanamente la pancetta affumicata, soffriggendola poi nel suo grasso e bagnando con aceto balsamico tradizionale di Modena. Scolare la pasta e unire i fagottini nella terrina con la pancetta. Amalgamare bene e servirli caldi (un Verdicchio dei Castelli di Jesi, in barrique, è stato abbinato al piatto da Luciano Mallozzi). 

LA PROVA DEL CUOCO, la ricetta del 4 febbraio: gnocchi di latte con funghi porcini. Un piatto meraviglioso! Clicca qui

anna-contro-tutte-01

PASTA ALLA NORMA (versione di Anna)

Le foto di questo primo meraviglioso presentato da Anna Moroni nel torneo “Anna contro tutte – La sfida”, sono disponibili nella gallery.

PREPARAZIONE. Lessare la pasta (corta) in abbondante acqua salata. Tagliare a metà qualche melanzana, farla spurgare, svuotarla della polpa interna e friggerla (o, in alternativa, scaldarla in forno). Friggere anche la polpa interna, tagliata a pezzetti, con olio caldo. Preparare il sugo: scaldare la passata di pomodoro in una padella a parte con il cipollotto, qualche pomodoro, olio, sale e abbondante basilico. Aggiungere successivamente anche la polpa di melanzane fritta. Scolare la pasta al dente e condirla con il sugo di melanzane. Porre all’interno delle melanzane fritte “scavate” un po’ di caciocavallo e ricotta salata grattugiati. Sovrapporre la pasta e coprire con altro caciocavallo e ricotta salata grattugiati. Scaldare in forno a 200 gradi per 10 minuti e completare la cottura al grill.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 5 febbraio: tagliatelle all’orientale; crespelle con zucchine e mozzarella; supplì al telefono. Clicca qui

PASTA ALLA NORMA (versione di Vittoria)

Le foto di questo primo delizioso presentato dalla signora Vittoria nel torneo “Anna contro tutte – La sfida”, sono disponibili nella gallery.

PREPARAZIONE. Lessare la pasta (corta) in acqua salata. Tagliare a metà un po’ di pomodori ciliegini di pachino e scaldarli in padella con olio, qualche pomodoro pelato, 1 cipollotto, 1 carota pelata (intera), un pizzico di sale e zucchero, cuocendo a fuoco basso per circa 10 minuti. Successivamente togliere la carota e passare al setaccio. Friggere le melanzane tagliate a cubetti in poco olio. Scolare la pasta e mescolarla in una bacinella con il sugo e le melanzane. Spolverare con caciocavallo e ricotta salata grattugiati. Impiattare, condire con altro sugo di melanzane, guarnire con basilico e servire.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 6 febbraio: spezzatino di manzo con polenta; torta di formaggio alle noci; “fritole” allo yogurt. Clicca qui

FALAFEL (polpette fritte speziate)

Consulta la gallery per vedere le schede con gli ingredienti per 4 persone e le foto che illustrano le varie fasi della realizzazione di queste polpette deliziose, tipiche della cucina mediorientale, preparate da Andrea Mainardi nella rubrica “Il giro del mondo in cucina”.

PREPARAZIONE. Porre le lenticchie secche a bagno per una notte intera in una bacinella contenente acqua fredda, in modo tale che si ammorbidiscano. Tritarle poi nel mixer con la cipolla, il prezzemolo e il coriandolo fresco, unendo il lievito, il cumino, il sale e lasciando riposare il tutto per 30 minuti. Formare le polpette, da friggere per immersione in olio caldo, mettendole in padella con delicatezza. I “falafel” saranno pronti quando appariranno ben dorati esternamente. Preparare l’hummus: mettere in ammollo i ceci per 24 ore, cuocerli in una casseruola con acqua per 2 ore, scolarli e tenerli da parte. Versare un filo di olio e.v.o. in una padella antiaderente, con 1 spicchio d’aglio e le spezie in polvere, facendo rosolare il tutto per 2 minuti a fuoco medio. Aggiungere i ceci scolati e lasciar insaporire per 2-3 minuti. Spremere intanto i limoni e tenere il succo da parte. Porre quindi i ceci nel mixer, unire la tahina e il succo di limone e frullare per ottenere una crema liscia e omogenea. Condire con un filo dell’olio (o acqua calda), amalgamare e utilizzare per accompagnare le polpette e un’insalata preparata con cetrioli e pomodori.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 7 febbraio: tortelloni di magro con burro aromatico; cassoeula; pasta e patate in crema di baccalà. Clicca qui

CROSTATA CON LE ROSE DI ZUCCHERO

Sfoglia la gallery per vedere le schede con gli ingredienti per 8 persone e le immagini che illustrano, passo dopo passo, la preparazione di questa crostata favolosa firmata Ambra Romani.

PREPARAZIONE. Immergere (uno per volta) i petali delle rose nello sciroppo di zucchero e successivamente nello zucchero. Disporli su un foglio di carta da forno e lasciarli indurire per una notte intera (anche due). Preparare la pasta frolla integrale: disporre le farine a fontana, alle quali incorporare (al centro) il burro spezzettato, l’uovo, lo zucchero, il lievito e un pizzico di sale. Impastare il tutto velocemente con le mani, per realizzare un panetto, da avvolgere nella pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo per mezz’ora. Stendere la pasta con il mattarello e utilizzarla per foderare una tortiera (precedentemente imburrata e infarinata). Bucherellare con i rebbi di una forchetta la superficie e scaldare in forno (già caldo) per 20 minuti a 180 gradi. Sformare, lasciar raffreddare e trasferire il tutto su un piatto da portata. Per la preparazione della crema: portare a bollore la panna, toglierla dal fuoco e aggiungervi il cioccolato spezzettato. Amalgamare fin quando i grumi non si saranno sciolti completamente e far intiepidire. Farcire la crostata con la marmellata alla rosa, coprire con la crema preparata, lasciar rassodare in frigo per un po’ e decorare con i petali di zucchero.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette dell’8 febbraio: torta di pasta; rotolo di vitello con funghi e carciofi; cannoli siciliani. Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *