La prova del cuoco, ricette 25 febbraio 2014 con Antonella Clerici: gnocchi tricolore, ravioli con taleggio, wurstel in camicia e tante altre

By on febbraio 25, 2014
cucina-innovativa

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 25 FEBBRAIO: GNOCCHI DI SEMOLINO AL TRICOLORE – RAVIOLI DI GRANO SARACENO CON TALEGGIO – RAVIOLI INCACIATI – WURSTEL IN CAMICIA CON VERZA CROCCANTE – PANINO MITRAILLETTE

GNOCCHI DI SEMOLINO AL TRICOLORE

Sfoglia la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti per 6 persone e le foto relative a tutte le fasi della preparazione, dall’inizio alla fine, di questo piatto gustosissimo proposto da Sergio Barzetti nella rubrica “La cucina innovativa”.

PREPARAZIONE. Innanzitutto grattugiare le carote. Lavare le bietoline e asciugarle. Portare a bollore il latte in un pentolino con un pizzico di sale, 1 foglia d’alloro e una grattugiata di noce moscata. Togliere successivamente la foglia d’alloro e versare il semolino a pioggia, mescolando prima con la frusta e poi con un cucchiaio in legno. Lasciar cuocere il tutto per circa 5-7 minuti (mescolando). Al termine della cottura, lasciar intiepidire e aggiungere le uova e 40 grammi di parmigiano, amalgamando con molta cura. Dividere il composto in 3 parti uguali: amalgamare la prima parte con il concentrato di pomodoro, la seconda con le carote e l’ultima frullarla con le bietoline. Distribuire i composti (alternando i colori), su una teglia imburrata, con l’aiuto di uno sporzionatore da gelato. Spolverare con parmigiano grattugiato e gratinare in forno (preriscaldato) per 10 minuti a 180 gradi. Servire la pietanza accompagnandola con caprino fresco a ciuffetti (Luciano Mallozzi consiglia di abbinare un Ronchi Varesini, chardonnay e riesling italico).

Vuoi servire a tavola un delizioso piatto light? Prova la gustosa vellutata di funghi presentata oggi da Tessa Gelisio a COTTO E MANGIATO. Buonissima! Clicca qui

anna-contro-tutte-01

RAVIOLI DI GRANO SARACENO CON TALEGGIO

Consulta la gallery per vedere le schede con gli ingredienti e le foto di questo primo meraviglioso presentato da Anna Moroni nel torneo “Anna contro tutte – La rivincita”.

PREPARAZIONE. Impastare la farina bianca con la farina di grano saraceno e le uova. Stendere l’impasto ottenuto con il mattarello, per ottenere una sfoglia. Realizzare il  pesto con prezzemolo tritato e le noci (appena sbollentate) pelate, ai quali aggiungere il taleggio spezzettato e delle patate lessate, amalgamando il tutto. Farcire la sfoglia con il composto preparato e chiudere i ravioli, da lessare e condire poi con un sughetto preparato con burro sciolto, buccia d’arancia, pistilli di zafferano e pepe. Mantecare con formaggio parmigiano grattugiato e impiattare.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 20 febbraio: la “tofeja”; tortino di carciofi; ravioli dolci di ricotta. Clicca qui

RAVIOLI “INCACIATI”

Consulta la gallery per vedere le schede con gli ingredienti e le foto di questo primo buonissimo presentato dalla concorrente Anna Rita nel torneo “Anna contro tutte – La rivincita”.

PREPARAZIONE. Porre in una pentola dei pezzi di carne di manzo e gallina con un pizzico di cannella. Mettere in un’altra pentola della carne maiale. Cuocere entrambe le carni con acqua per un tempo minimo di 3 ore, prima di frullarle. Aggiungere poi il pane ammollato, 1 uovo, del pecorino, un pizzico di cannella ed amalgamare il tutto per ottenere il ripieno. Realizzare la sfoglia con farina, sale, uova, acqua e vino. Tirarla con il mattarello, riempirla con il composto preparato e confezionare i ravioli, da lessare in acqua bollente e salata e condire con pecorino e cannella.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 21 febbraio: cannelloni pomodori e besciamella; minestra di castagne secche; sogliola alla mugnaia. Clicca qui

WURSTEL IN CAMICIA CON VERZA CROCCANTE

Nella gallery sono disponibili la scheda con gli ingredienti e le foto che illustrano, in ordine, l’intera preparzione di questo piatto delizioso realizzato dalla conduttrice sui fornelli di “Casa Clerici”.

PREPARAZIONE. Stendere su una fetta di speck (posta in orizzontale) una fettina di carne di vitello (in verticale). Poggiarvi poi sopra un paio di wurstel (piccoli), un po’ di groviera grattugiato e chiudere (stile involtino). Scaldare poi i vari “involtini” preparati in una padella con olio, sfumando con vino bianco. Nel frattempo tagliare la verza a listarelle e scottarla in un’altra padella con olio, sfumandola con aceto di mele. Servire i wurstel in camicia con la verza.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 22 febbraio: “bassotti”; bomboloni salati; tarte tatin alle mele annurche. Clicca qui

PANINO “MITRAILLETTE”

Consulta la gallery fotografica per vedere le immagini che illustrano tutte le fasi della preparazione di questo panino sfizioso firmato Cristian Milone.

PREPARAZIONE. Friggere le patatine per circa 10 minuti, lasciandole poi sgocciolare e raffreddare. Ripassarle poi nuovamente nell’olio bollente per friggerle una seconda volta (per pochi minuti). Scaldare in una padella un po’ di macinato (va bene qualsiasi tipo di carne), a fiamma alta. Realizzare intanto un composto amalgamando la maionese con del succo di pomodoro frullato (precedentemente salato e condito con olio). Unire al composto 1 peperone rosso tagliato a pezzetti piccolissimi, mescolare e frullare di nuovo per ottenere la salsa andalusa. Comporre il panino spalmandovi dentro la salsa, sulla quale porre la carne, le patatine e altra salsa.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 24 febbraio: pappardelle noci e gorgonzola; arrosto di vitello alla pizzaiola; fish and chips… e molte altre! Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *