Linea Verde Orizzonti in trasferta nella Val d’Agri: sabato 22 febbraio 2014 escursione nel cuore della Basilicata

By on febbraio 21, 2014
chiara-giallonardo

text-align: center”>Linea Verde Orizzonti

IN VIAGGIO CON LINEA VERDE ORIZZONTI NEL CUORE DELLA BASILICATA. Nell’Italia dei “Municipia”, esistono territori che sembrano emergere dal silenzio: terre antiche e nobili che oggi appaiono dimenticate, nelle quali a volte si capita per puro caso, terre in un certo senso fuori rotta, come un’isola sonnolenta e mai scoperta, come un monte visto mille volte ma sul quale nessuno è mai salito, o come un campanile che si vede ogni giorno ma sulle cui origini nessuno si è mai interrogato. E’ che così appare ai turisti l’angolo di Basilicata nel quale sorge il Parco Nazionale del Pollino. Questa settimana Linea Verde Orizzonti, la trasmissione itinerante di Rai1 condotta da Federico Quaranta e Chiara Giallonardo, compirà una gita fuori rotta, come una ruota forata che ti costringe a sostare, a guardarti intorno e a chiederti dove sei (sfoglia la gallery sottostante per viaggiare virtualmente negli angoli più belli della nostra penisola, con le foto scattate durante le puntate precedenti)

linea-verde-orizzonti-torre-di-bramante

LINEA VERDE ORIZZONTI IN VIAGGIO DAL POLLINO AL LAGONEGRESE, PASSANDO PER LA VAL D’AGRI. Sabato 22 febbraio alle 10.15 Linea Verde Orizzonti ci porterà in Basilicata, ma non tra i sassi di Matera o davanti al Cristo di Maratea, bensì tra suggestive montagne che appaiono agli occhi dei visitatori quasi come fossero le Dolomiti, pur essendo nel cuore del Mediterraneo, a pochi passi dal mare. E’ qui che i conduttori andranno alla ricerca dei tesori paesaggistici della Basilicata, con itinerari tra sport e natura, dal Pollino al Lagonegrese, passando per la Val d’Agri, fra tradizioni gastronomiche e culturali, descrivendo i territori e le antiche usanze, segno di un legame indissolubile, di un patto con la terra difficilmente rinvenibile altrove, un patto fatto di regole, codici e consuetudini lunghe secoli, che gli abitanti di questa bellissima regione non hanno mai tradito e che Federico Quaranta e Chiara Giallonardo ci aiuteranno a conoscere. Come un segreto che passa da persona fidata in persona fidata, quest’angolo di Basilicata rappresenta un’intima confessione, fatta di eccellenze, paesaggi,  pietre, natura, campanili e soprattutto di gente e di braccia che ancora oggi scaldano i cuori lucani. Linea Verde Orizzonti è un programma di Eppe Argentino Mileto, Gianluca Ciardelli, Dario Di Gennaro, Lucia Gramazio, Sergio Malatesta e Nicola Sisto, diretto da Fernando Lizzani e prodotto da Rosaria Rumbo. L’appuntamento è per domani alle 10.15 su Rai1 (clicca qui se ti sei perso/a la puntata precedente, trasmessa dalla Piana di Sibari, in Calabria).   

Ma le emozioni non finiscono qui! Domenica alle 12.20 su Rai1 nuova puntata di Linea Verde, con Patrizio Roversi e Ingrid Muccitelli, che questa settimana sarà trasmessa dal Friuli Venezia Giulia (LEGGI QUI).

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

One Comment

  1. Milena Falabella

    febbraio 23, 2014 at 22:09:40

    Poco professionale e’ stato il lavoro svolto dalla conduttrice con riferimento all’ambientazione storica dei briganti nel Borgo. Anche una superficiale preparazione storica avrebbe consentito di escludere ogni correlazione tra il periodo del feudalesimo e quello riferito al brigantaggio. Non vi è alcuna correlazione storica tra i due periodi, ma oltre trecento anni di divisione tra i baroni (del periodo feudale) ed i briganti!. Nessun giovamento ne traiamo dal pagamento del canone televisivo in presenza di un’errata informazione. Cordialità

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *