Raffaella Fico a MattinoCinque, polemiche in studio: “Vorrei che Pia vivesse come la figlia di un calciatore”

By on febbraio 13, 2014
Foto Raffaella Fico e Pia

text-align: center”>

RAFFAELLA FICO INTERVIENE TELEFONICAMENTE A MATTINOCINQUE. La showgirl napoletana torna a parlare del suo ex fidanzato Mario Balotelli. Nei giorni scorsi, abbiamo assistito al riconoscimento della bambina avuta dalla sua precedente relazione con il bomber del Milan e della Nazionale, previo test del DNA e risultato positivo. Sono passati ben 14 mesi dalla nascita di Pia e, per coscienza o per improvvisa illuminazione divina, Balotelli decide di sottoporsi al test di paternità per assumersi tutte le sue responsabilità. La Fico, già attapirata per le dichiarazioni rese a Domenica Live, nelle quali asseriva che il calciatore sarebbe stato un padre presente, interviene nuovamente in una trasmissione del Biscione, rilasciando una vera e propria dichiarazione d’intenti, con queste parole:

Mai nessuno, nemmeno io, credo abbia speculato su questa vicenda. Ho solo voluto far valere i diritti di mia figlia e tutelarla. Per lei volevo un papà, alla fine Mario ha preso coscienza. Mi auguro che metta in pratica quello che ha detto, sono sicura che lo farà.

pia-2

LE DICHIARAZIONI A DIVA E DONNA FANNO SCOPPIARE UNA BAGARRE IN STUDIO. In una recente intervista per Diva e Donna, la showgirl napoletana avrebbe dichiarato:

Voglio solo che Pia possa vivere come la figlia di un calciatore: crescendo si renderà conto di chi è Mario Balotelli e non deve subire complessi di inferiorità nei confronti di altri figli di calciatori.

Cosa intendesse l’ex gieffina è presto detto. Non vorrebbe mai che sua figlia fosse discriminata, magari viaggiando in seconda classe, mentre i figli degli altri calciatori viaggiano in prima. Ognuno vuole il massimo della serenità per i suoi figli – afferma sicura – e se la serenità di un figlio passa per la prima classe del treno, allora la Fico pretende che Pia viaggi in prima classe. Bufera in studio per queste dichiarazioni, che non sono affatto piaciute alla blogger Selvaggia Lucarelli:

Raffaella Fico, tua figlia un giorno si sentirà discriminata per non avere una madre che tace, dignitosamente, e non la smette di andare in tv a fare una telenovela di un fatto doloroso, intimo, delicatissimo. Prova a fare così, e vedrai che tua figlia se la caverà benissimo anche in seconda classe, che essere figli di calciatori non è uno status, ma essere figli di genitori di buonsenso, in compenso, è un gran privilegio. Fossi Pia, altro che dna, li disconoscerei io, due genitori così.

Che Pia sarà consapevole di chi sia Mario Balotelli, un giorno, non abbiamo il benché minimo dubbio. Ma, oltre al fatto di sapere che è il suo papà, saprà che, per darle il suo amore, ha aspettato 14 mesi e ha preteso un arido pezzo di carta, con la conferma di paternità scritta nero su bianco.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *