Rai2: in arrivo un nuovo programma con Elio e le storie tese. Tornano Made in Sud e The Voice 2

By on febbraio 17, 2014
foto degli elio e le storie tese

text-align: center”>foto degli elio e le storie tese

ANGELO TEODOLI E LA COMPONENTE SOCIAL DI RAI2. Angelo Teodoli, direttore di Rai2, racconta al quotidiano Il Giornale, il suo primo anno alla direzione della rete giovane della Rai. La sua è stata la mission più difficile rispetto a quella di Leone e Vianello, in quanto gli è stata consegnata una rete spenta, priva di una sua precisa identità e con ascolti in netto calo. Teodoli è dovuto ripartire da zero, e ad un anno dall’ insediamento, descrive la sua Rai2, “come una rete cui stiamo dando una connotazione editoriale molto diversa, con un palinsesto rinnovato al 60 per cento e ascolti in linea con le richieste aziendali: anzi Raidue è l’unico canale che a gennaio guadagna punti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno”. Il direttore si dice soddisfatto dei risultati realizzati fino a questo momento e non mostra nessuna preoccupazione per gli ascolti, ancora troppo bassi. Teodoli inoltre rivendica la forte “connotazione multimediale che stiamo dando alla rete”, che ha portato molti personaggi a sposare il nuovo corso di Rai2.

foto-angelo-teodoli

MINA E VASCO ROSSI A RAI2. Tra questi personaggi ci sono: Vasco Rossi che ha accettato di essere intervistato a Los Angeles, per la puntata a lui dedicata di Unici; e Mina che potrebbe tornare proprio sulla seconda rete del servizio pubblico, a commentare temi a sua scelta. Qualora la notizia venisse confermata si tratterebbe di un colpaccio per Teodoli, in quanto si assicurerebbe la regina della musica italiana, da troppo tempo assente dagli schermi televisivi. In ogni caso, di Mina si sentirebbe solo la sua voce, ma non la si vedrebbe. A Mina, così come a Vasco, piace molto la connotazione multimediale che stiamo dando alla rete: quasi tutte le produzioni hanno una connotazione social che non significa soltanto leggere i tweet durante un programma, ma una interazione reale con il pubblico. Mina, come la Carrà, è un’artista che guarda al futuro”ha spiegato il direttore.

ELIO E LE STORIE TESE A RAI2. Tra le novità annunciate a Il Giornale, c’è il Musichione, parodia del vecchio Musichiere. Dal 6 Marzo, in seconda serata per sei settimane, Elio e le storie tese sarà al timone di questo interessante esperimento televisivo, nel quale le canzoni rappresenteranno solo un pretesto per giocare con i concorrenti.

I RITORNI DI RAI2. A Marzo tornerà inoltre Made in Sud, e The Voice of Italy 2. Molto spesso il talent show, che vanta tra i coach Raffaella Carrà, viene associato ad X Factor, l’altro talent in forza Sky. Su questa presunta rivalità il direttore sottolinea:X Factor fa il 3 per cento di share, The Voice il 15, se questo vuol dire che il nostro show è più moscio, allora vorrei che tutta la mia rete fosse così moscia”. Torneranno inoltre le serie tv : da Elementary a NCIS, passando per Castel e Il Commissario Rex.

IL VENERDI’ DI RAI2. Quanto alla serata del venerdì, affidata a Nicola Porro che con Virus non è riuscito ancora a convincere il pubblico televisivo, il direttore ci tiene a sottolineare che è:  “un programma che si sta costruendo un suo pubblico sperimentando anche linguaggi innovativi con ascolti in linea con quelli degli altri talk recenti”. In definitiva Teodoli, ad un anno circa dal suo insediamento a Rai2, fa un bilancio positivo del suo operato: “Direi che, in una situazione in cui è sempre più complicato per le tv generaliste trovare un fil rouge capace di legare insieme tipi di pubblico diversi e in cui si deve fare i conti con un budget molto ridotto, ce la caviamo. E soprattutto rispondiamo agli obiettivi richiesti dai vertici aziendali di realizzare una rete giovane, anche leggera, ma non volgare”. Contenti loro!

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *