Sanremo 2014: gli abiti più belli (e più brutti) della prima serata del Festival

By on febbraio 19, 2014
Sanremo 2014 abiti

text-align: center”>Sanremo 2014 abiti

SANREMO 2014, ABITI PRIMA SERATA – Tra canzoni, ospiti e anche qualche polemica, il 64esimo Festival di Sanremo ha preso ufficialmente il via ieri, martedì 18 febbraio (QUI le pagelle di tutti i concorrenti). Da sempre, oltre alle esibizioni dei cantanti in gara, è solitamente anche il look femminile a colpire da subito l’attenzione dei telespettatori. Partendo dalla padrona di casa Luciana Littizzetto – che per tutta la kermesse indosserà abiti di Gucci – e passando per ospiti e concorrenti, proviamo dunque a stilare una classifica delle meglio (e peggio) vestite della prima serata del Festival di Sanremo 2014. Folgorante è stato l’ingresso della co-conduttrice, la quale, archiviata la carrozza della scorsa edizione, ha deciso di approdare sul palco dell’Ariston accompagnata da una serie di ballerine e indossando un abito di piume rosa e nere, diciamo alquanto originale. Per il resto della serata (e le successive entrate) Lucianina (voto look 6) è sempre stata fedele al proprio stile (abito nero con brillantini e maxi-maglia blu) concedendosi una piccola divagazione in occasione del duetto con Raffaella Carrà. Nel corso di tale esibizione infatti, la Littizzetto si è presentata sul palco vestita da sosia della Raffa nazionale, con tanto di vestito uguale e caschetto biondo. La Carrà, 70 anni e un’energia invidiabile, è arrivata indossando pantaloni neri, giacca a spalle larghe e tacchi, per ballare e muoversi più liberamente (voto look 6.5). Tra le più stilose della serata, segnaliamo invece le tuffatrici Tania Cagnotto e Francesca Dallapè (voto look 8), fini e raffinate in abito nero. L’altra attesissima ospite giunta ieri al Fianco di Fazio a 15 anni di distanza dalla sua prima apparizione nella città dei fiori, è stata la modella francese Laetitia Casta.

luciana-littizzetto-sanremo-2014-intro

SANREMO 2014, LAETITIA CASTA, CRISTIANA CAPOTONDI E LE CANTANTI – Con i suoi 35 anni la Casta sembra non risentire del tempo che passa: affascinante ed elegante, ha portato bene due abiti (uno bianco e l’altro dorato) che, secondo il mio parere, non hanno messo in risalto al massimo le sue potenzialità. Tralasciando dunque il siparietto canoro con Fazio, piuttosto opinabile, Laetitia Casta ha sfoderato ancora, dopo anni, uno charme da fare invidia alle colleghe di passerella 20enni (voto look 7.5). Anche l’attrice Cristiana Capotondi ha fatto bella figura portando un vestito lungo dalle tinte dorate, con alcune trasparenze sulle maniche (voto look 7). Per quanto riguarda le cantanti in gara invece, ci sono stati alcuni alti e bassi. Arisa ha optato per un look in apparenza semplice, scegliendo una longuette  argentata e una maglia a maniche lunghe nera, piuttosto scollata (voto look 6.5). Antonella Ruggiero invece, ha scelto una mise castigata e dark (voto look 5) per puntare tutto sulla voce. Giusy Ferreri infine ha indossato un abito lungo dalle tonalità scure – che a quanto pare stanno andando per la maggiore – con lo spacco: Voto look 6, ma solo per il suo nuovo taglio di capelli. L’appuntamento è per domani, sempre sul nostro blog, per scoprire gli abiti della seconda serata!

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

One Comment

  1. Pingback: Sanremo 2014: gli abiti più belli (e più brutti) della seconda serata del Festival | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *