Sanremo 2014: gli abiti più belli (e più brutti) della quinta serata

By on febbraio 23, 2014
foto arisa sanremo 2014

text-align: center”>

foto arisa sanremo 2014

TUTTO IL MEGLIO DELLA QUINTA SERATA. Si chiude con l’atteso trionfo di Arisa, questa 64esima edizione del Festival di Sanremo. La cantante, oltre ad essersi aggiudicata il sospirato leoncino, sembra abbia incontrato il parere positivo di tutti i più accaniti fashionisti. Dallo shortcut alle splendide calzature firmate Casadei, Arisa si è decisamente data una ripulita rispetto ai look eccentrici ai quali ci aveva abituato. Ieri sera, ha indossato un castigato tubino nero (Jil Sander) con décolleté a punta, firmate ancora Casadei. Un outfit impeccabile, peccato per la tasca da canguro sul davanti (voto 6). Un 8 complessivo per la padrona di casa Luciana Littizzetto, sapientemente abbigliata da Gucci by Frida Giannini. Il migliore della serata sicuramente l’abito in tulle nero, corto, che valorizzava la sua figura mignon. Nel corso della serata, Lucianina ha indossato un abito nero con maniche in tulle drappeggiate e un abito lungo, in nero e oro, con frange e scollatura profonda a rete. Per il blocco finale avrebbe potuto fare sicuramente di meglio.

antonella-ruggiero

NOEMI CI RIPROVA, MA È ANCORA FLOP. Non c’è stato verso di riportare Noemi sulla retta via. Per la serata finale, Miss Scopelliti ha indossato un abito a sirena dai colori funerei (Gattinoni Couture), con gonna in tessuto peluche e corpetto dai decori non meglio identificati. Archiviata la matassa di canapa, Noemi opta per una liana di Tarzan che pare la corda di uno sciacquone. 5 per il coraggio. Abito lungo con maniche lamé (Just Cavalli) per Giusy Ferreri e sandalo open toe con plateau da capogiro. Meglio delle scorse serate, ancora al di sotto della sufficienza, soprattutto per la capigliatura nuance nero/blu (voto 5.5). Antonella Ruggiero chiude in tristezza con un completo total black davvero discutibile. Casacca con collo sciallato agganciato a doppio petto, impennato nella parte inferiore, e ancora pantaloni a palazzo effetto champignon. Carino il taglio di capelli, ma comunque 5.

IL LEONCINO A LUCIANA LITTIZZETTO. Il premio per la meglio vestita di questa edizione del Festival è assegnato alla conduttrice, Luciana Littizzetto. Tra alti e bassi, la Litti è sempre stata molto adeguata alla situazione e alla sua fisicità, con punte davvero notevoli, soprattutto in lungo. Bocciatura sonora per Noemi, penalizzata dalla scelta progressive di indossare abiti da passerella. Rimandate a settembre Arisa e Giusy Ferreri. Si sa, la classe non si impara e non si compra.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *