Sochi, rilasciata Vladimir Luxuria. Decisivo l’intervento di Emma Bonino e l’Unità di crisi della Farnesina

By on febbraio 17, 2014
luxuria

text-align: center”>Vladimir Luxuria

VLADIMIR LUXURIA LIBERATA A SOCHI – Vladimir Luxuria è stata rilasciata dopo l’arresto nel pomeriggio a Sochi mentre portava una bandiera arcobaleno con scritto in russo “è ok essere gay”. La notizia è stata data da Anna Paola Concia su twitter pochi minuti dopo la mezzanotte del 17 febbraio: “Vladimir Luxuria è libera. Grazie a Emma Bonino e a l’unità di crisi della Farnesina Un bacio grande a lei e a tutti #freeluxuria“. Decisivo, quindi, l’intervento dello staff di Emma Bonino che subito dopo il suo arresto si era attivato per risolvere la situazione. Luxuria era a Sochi per un servizio delle Iene e avrebbe approfittato per andare a vedere una partita di hockey esponendo la bandiera rainbow. Il viaggio a Sochi, però, è durato poco perchè le autorità locali le hanno annunciato il fermo in maniera immediata. Imma Battaglia, presidente onorario Dì Gay Project ha spiegato ciò che è accaduto a Valdimir Luxuria: “Mi ha mandato un sms di aiuto. Non riuscivo a contattarla, poi sono riuscita a prendere la linea. Mi ha spiegato di essere stata fermata dalla polizia mentre sventolava una bandiera e mi ha chiesto aiuto

tweet-vladimir-luxuria

LUXURIA RILASCIATA IN TARDA SERATA – La stessa Imma Battaglia appresa la notizia ha subito contattato Emma Bonino, la quale si è subito attivata insieme all’Unità di crisi della Farnesina arrivando ad ottenere il rilascio di Vladimir Luxuria. Quest’ultima ha inviato un sms a Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center, spiegando di essere stata liberata e nella giornata di lunedì 17 febbraio si recherà ai Giochi Olimpici. Conferma anche da parte di Imma Battaglia annunciando che la stessa Bonino le ha riferito del rilascio di Vladimir Luxuria. Tanti i messaggi di affetto e ammirazione per l’ex parlamentare arrestata solo per aver sventolato una bandiera a favore degli omosessuali

About Federico Ranauro

Nato e residente in provincia di Salerno ma da cinque anni vive a Parma. Ha conseguito la laurea triennale in Scienze della Comunicazione e la specializzazione in Giornalismo e cultura editoriale presso l’Università di Parma. Ha la passione per la scrittura e lavora come giornalista da circa tre anni, in particolare nel settore sportivo e televisivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *