Venerdì con La prova del cuoco, 7 febbraio 2014: le ricette di oggi con Antonella Clerici, Evelina Flachi, Alessandra Spisni e Gianfranco Pascucci

By on febbraio 7, 2014

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 7 FEBBRAIO: TORTELLONI DI MAGRO CON BURRO AROMATICO – CASSOEULA (versione light / versione tradizionale) – PASTA E PATATE IN CREMA DI BACCALA’

TORTELLONI DI MAGRO CON BURRO AROMATICO

Sfoglia la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti per 4-6 persone e le foto che illustrano in ordine, passo dopo passo, tutte le fasi della realizzazione di questo primo gustoso firmato Alessandra Spisni.

PREPARAZIONE. Realizzare la sfoglia con le uova e la farina, tirarla e ritagliare dei quadratini con la rotella. Preparare poi il ripieno: mescolare in una terrina il mascarpone, la ricotta, l’uovo e il parmigiano grattugiato, aggiustando di sale e pepe. Confezionare i tortelloni distribuendo il ripieno in piccoli mucchietti sui quadrati di sfoglia. Chiuderli unendoli punta con punta e lessarli in una pentola contenente abbondante acqua bollente salata. Amalgamare il burro con il trito di odori (maggiorana, prezzemolo, timo, erba cipollina) in una bacinella. Scolare i tortelloni e condirli con il burro aromatico. Mantecarli (se occorre) con un po’ d’acqua di cottura e impiattarli (Luciano Mallozzi consiglia di abbinare un Sauvignon).

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 3 febbraio: bauletti verdi ripieni di taglioline ai funghi e prosciutto; gateau di patate; baci alla marmellata… e non solo! Clicca qui

antonella-clerici

CASSOEULA (O VERZATA) LIGHT

Consulta la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti e alcune foto della preparazione di questa pietanza deliziosa portata a tavola da Evelina Flachi.

PREPARAZIONE. Sbollentare la verza in una pentola contenente abbondante acqua bollente e far cuocere, a parte, il verzino o piccola salsiccia tipo cotechino, in acqua, dopo averlo bucherellato. Cuocere poi la carne di maiale senza grassi (tagliata tipo spezzatino o costina) in una pentola antiaderente: coprirla con il coperchio per sgrassarla bene e farla colorire. Tritare le verdure e rosolarle con un cucchiaio d’olio e del brodo vegetale, aggiungendo poi la verza sbollentata e tagliata, portando a cottura. Unire infine il verzino e la carne cotta a parte e insaporire con sale e pepe.

LA PROVA DEL CUOCO, la ricetta del 4 febbraio: gnocchi di latte con funghi porcini. Un piatto meraviglioso! Clicca qui

CASSOEULA (O VERZATA) MILANESE TRADIZIONALE

La scheda dettagliata con gli ingredienti di questa pietanza buonissima è disponibile nella gallery.

PREPARAZIONE. Pulire il piedino e la cotenna e porli in un tegame contenente abbondante acqua, facendo sobbollire per 1 ora. Nel frattempo soffriggere in un altro tegame burro e olio, adagiarvi le puntine e farle dorare a fiamma dolce da tutti i lati, prima di allontanarli dal fornello. Bucherellare la salsiccia e farla dorare in una pentola a parte, con olio. Pulire la verza, tagliarla a listarelle e bollirla per 10 minuti in acqua salata. Preparare un soffritto facendo rosolare pancetta a dadini, olio, cipolla, carota e sedano, ai quali aggiungere subito dopo le puntine e la salsiccia e successivamente anche la verza, scaldando a fiamma bassa per circa 1 ora e mezza. Se occorre, unire del brodo di carne. A metà cottura, aggiungere anche il piedino e la cotenna (portando a cottura).

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 5 febbraio: tagliatelle all’orientale; crespelle con zucchine e mozzarella; supplì al telefono. Clicca qui

PASTA E PATATE IN CREMA DI BACCALA’

Sfoglia la gallery fotografica per vedere le immagini relative a tutte le fasi della realizzazione di questo piatto squisito che Gianfranco Pascucci ha preparato nella rubrica “Venerdì pesce”.

PREPARAZIONE. Pulire il baccalà: serviranno solo la coda e la pancia. Mettere in infusione in una pentola di ghisa (o di terracotta) qualche foglia d’alloro e 1 spicchio d’aglio, con un filo d’olio. Tagliare qualche patata a cubetti piccolissimi (da lasciar riposare in una bacinella piena d’acqua per un po’), trasferirli poi nella pentola di ghisa aggiungendo 1-2 carote tagliate a pezzetti e del sedano tagliato a listarelle. Unire quindi un po’ di brodo vegetale e scaldare per 10-15 minuti. Nel frattempo lessare a parte la pasta (corta). Scolarla e trasferirla nella pentola di ghisa. Scaldare le parti di scarto del baccalà in un pentolino con olio e latte per 7-8 minuti: frullarli per ottenere una crema. Allungare la cottura della pasta nella pentola di ghisa con altro brodo (come se fosse un risotto): le patate devono diventare cremose. Impiattare con la crema di baccalà, condire con olio a 70 gradi, guarnire con foglie di mentuccia lessata e servire.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 6 febbraio: spezzatino di manzo con polenta; torta di formaggio alle noci; “fritole” allo yogurt. Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *