Venerdì con La prova del cuoco, 7 febbraio 2014: le ricette di oggi con Antonella Clerici, Evelina Flachi, Alessandra Spisni e Gianfranco Pascucci

By on febbraio 7, 2014
venerdi-pesce

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 7 FEBBRAIO: TORTELLONI DI MAGRO CON BURRO AROMATICO – CASSOEULA (versione light / versione tradizionale) – PASTA E PATATE IN CREMA DI BACCALA’

TORTELLONI DI MAGRO CON BURRO AROMATICO

Sfoglia la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti per 4-6 persone e le foto che illustrano in ordine, passo dopo passo, tutte le fasi della realizzazione di questo primo gustoso firmato Alessandra Spisni.

PREPARAZIONE. Realizzare la sfoglia con le uova e la farina, tirarla e ritagliare dei quadratini con la rotella. Preparare poi il ripieno: mescolare in una terrina il mascarpone, la ricotta, l’uovo e il parmigiano grattugiato, aggiustando di sale e pepe. Confezionare i tortelloni distribuendo il ripieno in piccoli mucchietti sui quadrati di sfoglia. Chiuderli unendoli punta con punta e lessarli in una pentola contenente abbondante acqua bollente salata. Amalgamare il burro con il trito di odori (maggiorana, prezzemolo, timo, erba cipollina) in una bacinella. Scolare i tortelloni e condirli con il burro aromatico. Mantecarli (se occorre) con un po’ d’acqua di cottura e impiattarli (Luciano Mallozzi consiglia di abbinare un Sauvignon).

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 3 febbraio: bauletti verdi ripieni di taglioline ai funghi e prosciutto; gateau di patate; baci alla marmellata… e non solo! Clicca qui

antonella-clerici

CASSOEULA (O VERZATA) LIGHT

Consulta la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti e alcune foto della preparazione di questa pietanza deliziosa portata a tavola da Evelina Flachi.

PREPARAZIONE. Sbollentare la verza in una pentola contenente abbondante acqua bollente e far cuocere, a parte, il verzino o piccola salsiccia tipo cotechino, in acqua, dopo averlo bucherellato. Cuocere poi la carne di maiale senza grassi (tagliata tipo spezzatino o costina) in una pentola antiaderente: coprirla con il coperchio per sgrassarla bene e farla colorire. Tritare le verdure e rosolarle con un cucchiaio d’olio e del brodo vegetale, aggiungendo poi la verza sbollentata e tagliata, portando a cottura. Unire infine il verzino e la carne cotta a parte e insaporire con sale e pepe.

LA PROVA DEL CUOCO, la ricetta del 4 febbraio: gnocchi di latte con funghi porcini. Un piatto meraviglioso! Clicca qui

CASSOEULA (O VERZATA) MILANESE TRADIZIONALE

La scheda dettagliata con gli ingredienti di questa pietanza buonissima è disponibile nella gallery.

PREPARAZIONE. Pulire il piedino e la cotenna e porli in un tegame contenente abbondante acqua, facendo sobbollire per 1 ora. Nel frattempo soffriggere in un altro tegame burro e olio, adagiarvi le puntine e farle dorare a fiamma dolce da tutti i lati, prima di allontanarli dal fornello. Bucherellare la salsiccia e farla dorare in una pentola a parte, con olio. Pulire la verza, tagliarla a listarelle e bollirla per 10 minuti in acqua salata. Preparare un soffritto facendo rosolare pancetta a dadini, olio, cipolla, carota e sedano, ai quali aggiungere subito dopo le puntine e la salsiccia e successivamente anche la verza, scaldando a fiamma bassa per circa 1 ora e mezza. Se occorre, unire del brodo di carne. A metà cottura, aggiungere anche il piedino e la cotenna (portando a cottura).

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 5 febbraio: tagliatelle all’orientale; crespelle con zucchine e mozzarella; supplì al telefono. Clicca qui

PASTA E PATATE IN CREMA DI BACCALA’

Sfoglia la gallery fotografica per vedere le immagini relative a tutte le fasi della realizzazione di questo piatto squisito che Gianfranco Pascucci ha preparato nella rubrica “Venerdì pesce”.

PREPARAZIONE. Pulire il baccalà: serviranno solo la coda e la pancia. Mettere in infusione in una pentola di ghisa (o di terracotta) qualche foglia d’alloro e 1 spicchio d’aglio, con un filo d’olio. Tagliare qualche patata a cubetti piccolissimi (da lasciar riposare in una bacinella piena d’acqua per un po’), trasferirli poi nella pentola di ghisa aggiungendo 1-2 carote tagliate a pezzetti e del sedano tagliato a listarelle. Unire quindi un po’ di brodo vegetale e scaldare per 10-15 minuti. Nel frattempo lessare a parte la pasta (corta). Scolarla e trasferirla nella pentola di ghisa. Scaldare le parti di scarto del baccalà in un pentolino con olio e latte per 7-8 minuti: frullarli per ottenere una crema. Allungare la cottura della pasta nella pentola di ghisa con altro brodo (come se fosse un risotto): le patate devono diventare cremose. Impiattare con la crema di baccalà, condire con olio a 70 gradi, guarnire con foglie di mentuccia lessata e servire.

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette del 6 febbraio: spezzatino di manzo con polenta; torta di formaggio alle noci; “fritole” allo yogurt. Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *