Verissimo, confessione shock di Ron: “Marco Alemanno non era il compagno di Lucio Dalla”

By on febbraio 28, 2014
Foto Verissimo

text-align: center”>

NUOVO APPUNTAMENTO CON SILVIA TOFFANIN. Una nuova puntata ricca di ospiti, quella che si appresta a condurre Silvia Toffanin sabato 1 marzo, su Canale 5. Tra i numerosi ospiti che si avvicenderanno nel salotto di Verissimo, Paolo Bonolis, Pierdavide Carone e i protagonisti de “La Grande Bellezza”. Silvia intervisterà Dalila Di Lazzaro e Serena Autieri, pronte a confessare i loro segreti più reconditi alle domande incalzanti della conduttrice. In collegamento dalla Casa del Grande Fratello, l’inossidabile Alessia Marcuzzi, che svelerà alcuni retroscena ancora nascosti della 13esima edizione, in partenza dal prossimo 3 marzo. Tra gli ospiti del farcito parterre della Toffanin, ci sarà anche Ron, reduce dall’esperienza agrodolce di Sanremo, che si lancerà in dichiarazioni inaspettate su Lucio Dalla, scomparso due anni fa subito dopo il suo ultimo Festival.

ron

LE DICHIARAZIONI DI RON FARANNO DISCUTERE. Un Rosalino senza freni quello ospitato da Silvia Toffanin. Secondo il cantautore, amico fraterno del compianto Lucio Dalla, Marco Alemanno non sarebbe mai stato il suo compagno, ma solamente una sorta di segretario che sbrigava tutte le faccende più gravose, oltre che essere il suo produttore. In occasione di quest’ospitata, Ron presenterà il suo nuovo album “Un Amore Unico”. Cellamare torna poi a parlare di Lucio e dichiara:

“Non so perché alla morte di Lucio abbiano tirato fuori questa cosa. Non si può – prosegue Ron – alla morte di una persona così importante per l’Italia andare a toccare una sfera così privata e intoccabile, perché, prima di tutto non era vero e, secondo, perché così hanno tolto a Lucio un pezzo di dignità”.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *