Vladimir Luxuria confessa: “Ho avuto paura che mi picchiassero e mi mettessero in carcere”

By on febbraio 22, 2014

foto vladimir luxuriaVLADIMIR LUXURIA OSPITE OGGI A VERISSIMO. Oggi 22 febbraio alle ore 16.00 va in onda su canale 5 una nuova puntata diVerissimo”, il famoso talk show condotto da Silvia Toffanin tra i cui prestigiosi ospiti di questo pomeriggio c’è Vladimir Luxuria, che rientrata da poco in Italia dopo essere stata fermata a Sochi, intervistata dalla padrona di casa ha raccontato la disavventura vissuta.

VLADIMIR LUXURIA CONFESSA DI AVER AVUTO PAURA. Un’esperienza davvero molto delicata quella vissuta da Vladimir Luxuria, che accompagnata dalle Iene Pio e Amedeo, ha valicato i confini russi, sbarcando ai Giochi Olimpici di Sochi, per protestare apertamente contro la legge russa che vieta la propaganda omosessuale. Un’esperienza della quale Vladimir Luxuria confessa:

““La seconda volta che mi hanno fermata ho avuto paura che mi picchiassero e mi mettessero in carcere”.

VLADIMIR LUXURIA RACCONTA LA SUA DISAVVENTURA A SOCHI. In esclusiva ai microfoni di Silvia Toffanin a “Verissimo”, Vladimir Luxuria racconta l’esperienza vissuta a Sochi, ove ha protestato contro la legge che vieta la propaganda gay, finendo la sera di domenica 16 febbraio, trattenuta in caserma per ben tre ore. Un fermo dispetto al quale, lunedì 17 febbraio l’ex parlamentare più agguerrita che mai è tornata al Parco Olimpico vestita coi colori dell’arcobaleno per proseguire con la sua protesta. Una seconda provocazione che ha visto complicare non poco la situazione per Vladimir Luxuria, che racconta:

“Con il mio regolare pass, ho superato il tornello per andare a vedere la partita di hockey. Appena superata la barriera, ho iniziato ad urlare “essere gay è ok” e sono stata circondata da dieci persone, chi in divisa chi no, che mi hanno fermata e strattonata. A causa dei tacchi sono caduta e loro, per fare veloce, mi hanno rialzata dalle spalle” ed aggiunge “una spalla mi fa ancora male. A quel punto mi hanno caricata, con Pio e Amedeo delle Iene in auto. Mi hanno tolto il pass e, dopo un po’ hanno fermato l’auto e ci hanno buttato giù, in piena campagna”.

VLADIMIR LUXURIA CONFESSA DI AVER AVUTO PAURA. Una situazione estremamente delicata quella vissuta da Vladimir Luxuria, che a Silvia Toffanin, la quale le domanda cosa abbia provato in quegli attimi, confessa a cuore aperto:

“Ho avuto veramente paura. Me la sono fatta sotto. Quando la macchina è ripartita e ci hanno lasciato lì, ho tirato un sospiro di sollievo. Mi tremavano le ginocchia” e aggiunge “ho pianto.” e prosegue nel racconto “Alla fine siamo riusciti a spiegare all’Unità di Crisi dove eravamo e sono venuti a prenderci. Ci hanno scortato fino al posto di polizia e lì i poliziotti mi hanno impedito di rilasciare interviste”.

VLADIMIR LUXURIA E’ RIENTRATA IN ITALIA. Il giorno dopo Vladimir Luxuria è rientrata in Italia ma d’ora in poi, le sarà difficile tornare in Russia, un paese che confessa di trovare bellissimo ma a dispetto di questo, l’ex parlamentare ai microfoni di “Verissimo” confessa di non avere remore:

“Io combatto per le mie battaglie e sono felice che miei fratelli gay e le mie sorelle lesbiche russi, mi abbiano ringraziata per essermi ricordata di loro” ed anzi, approfitta di ringraziare il famoso programma Mediaset “Sono grata alle Iene per l’opportunità che mi hanno dato.”.

About Michela Galli

Dal 2009 semplicemente ... blogger per caso ma mossa da una grande passione per la rete di internet ed un vero e proprio amore per la scrittura, che la portano tutti i santi giorni a scrivere, scrivere, scrivere ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *