Giass cambia giorno di messa in onda e passa dalla domenica al martedì sera

By on marzo 26, 2014
giass

text-align: center”>giass cambia giorno

ANTONIO RICCI DEVE ARRENDERSI A NONNO LIBERO. Ebbene sì, anche se Antonio Ricci l’aveva messo nel conto, il suo nuovo programma, Giass, non ha superato la sfida e ha perso la gara degli ascolti, tanto che per cercare di risollevarne le sorti la trasmissione cambia giorno di programmazione. Così, dopo due puntate trasmesse nel prime time di domenica, il varietà satirico di Antonio Ricci andrà in onda di martedì. La prima puntata, quindi, sarà trasmessa martedì 1 aprile alle 21.15. Il campionato tra le macro regioni condotto da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu e giudicato da una giuria di extracomunitari non ha convinto il pubblico italiano e, così, Canale 5 ha preferito correre ai ripari prima di perdere altri telespettatori.

GIASS HA PERSO NON SOLO CONTRO UN MEDICO IN FAMIGLIA. La gara degli ascolti della domenica sera Giass, però, non l’ha persa soltanto con una corazzata come Un medico in famiglia su Rai 1 ma ha avuto la peggio anche contro la fiction targata History Channel di Rete 4 La Bibbia, Che tempo che fa su Rai 3 e N.C.I.S su Rai 2. Insomma una disfatta così grande probabilmente nessuno se la sarebbe aspettata. Non è piaciuta neanche l’ultima imitazione di Luca e Paolo che, nella puntata di domenica scorsa, hanno fatto la parodia dei due Marò detenuti in India scatenando le critiche feroci di tantissimi utenti di Internet che hanno invitato i telespettatori a boicottare la trasmissione di Ricci.

carra-a-giass

L’APPUNTAMENTO È PER IL PRIMO APRILE. E NON SARÀ UN PESCE. Questa la promessa di Antonio Ricci che, fortunatamente, prende con filosofia questa sconfitta inaspettata e dice: “Abbiamo tentato la mission impossible contro superfiction, partite di calcio di fine campionato, gran premi e abbiamo ottenuto gli stessi risultati dei grandi film trasmessi la scorsa primavera da Canale5. Ora testeremo il programma in condizioni più normali, per verificarne la reale tenuta”. Queste parole, però, ricordano un po’ quelle che Ricci aveva detto riguardo all’emorragia di telespettatori che aveva colpito il Festival di Sanremo di Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. L’autore ironizzava sul fatto che Fazio e il suo entourage attribuivano la responsabilità del calo di ascolti alla messa in onda delle partite di calcio delle competizioni europee. Insomma, anche per Giass la colpa sarebbe della contro programmazione degli altri canali. Vedremo, allora, se questa nuova collocazione nel palinsesto televisivo riuscirà a dare una boccata di ossigeno ad un programma che, almeno sulla carta, avrebbe dovuto rinnovare la televisione italiana.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *