La prova del cuoco, 10 marzo 2014: i piatti di oggi

By on marzo 10, 2014
ricetta-luisanna

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 10 MARZO: TIGELLE – GARGANELLI PROSCIUTTO E PISELLI – PITA GYROS – COTOLETTE AL FORMAGGIO DI PETRONILLA

TIGELLE (versione di Anna Cavicchioli)

Sfoglia la gallery per vedere le schede con tutti gli ingredienti (e le relative dosi) e le foto di queste tigelle strepitose presentate dalla concorrente Anna Cavicchioli nel torneo “Anna contro tutte – La sfida”.

PREPARAZIONE. Innanzitutto sciogliere lo zucchero con il bicarbonato nell’acqua frizzante (mescolata con il latte). Setacciare la farina su una spianatoia e formare subito dopo la fontana. Sbriciolare nella farina il lievito, aggiungere lo strutto a fiocchetti, l’olio, un pizzico di sale e la miscela di acqua e latte. Lavorare il composto per ottenere un impasto che risulti omogeneo e liscio, da far riposare per circa 1 ora e mezza (coperto). Stendere successivamente l’impasto dandogli uno spessore di mezzo centimetro, da quale ricavare dei dischetti circolari da lasciar riposare (coperti) per mezz’ora, prima di scaldarli nello stampo (3-4 minuti per ogni lato). Tritare con un coltello la pancetta, il lardo, 1 spicchio d’aglio e il rosmarino per ottenere una farcia, da utilizzare per farcire alcune tigelle. Farcire invece le altre a piacere con lo squacquerone e i salumi (la signora consiglia di servirle calde).

Clicca qui per gustare la buonissima pasta e fagioli “a modo mio” servita a tavola da Tessa Gelisio oggi a COTTO E MANGIATO. Facile, economica e veloce!

anna-contro-tutte-01

TIGELLE (versione di Anna Moroni)

Sfoglia la gallery per vedere le schede con tutti gli ingredienti (e le relative dosi) e le foto di queste tigelle strepitose presentate da Anna Moroni nel torneo “Anna contro tutte – La sfida”.

PREPARAZIONE. Realizzare la pasta con la farina, il lievito, l’olio, il sale, l’acqua e la panna, da lasciar lievitare per 1 ora e mezza / 2 ore (deve raddoppiare il suo volume). Stenderla poi con un mattarello, ricavare dei cerchi che abbiano uno spessore inferiore a 1 centimetro, da lasciar lievitare ancora un po’. Scaldare le tigelle nell’apposita “tigeliera” e farcirle con i vari ingredienti: marmellata di visciole, squacquerone, fichi caramellati, acciughe, ecc.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 5 marzo: scialatielli fagioli e cozze; fagottino verde; frittata di mele “spiritosa”… e tante altre! Clicca qui

GARGANELLI PROSCIUTTO E PISELLI

Consulta la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti per 6 persone e le immagini che illustrano in ordine, dall’inizio alla fine, le varie fasi della preparazione di questo piatto meraviglioso realizzato da Alessandra Spisni nella rubrica “La cucina della pasta fresca”.

PREPARAZIONE. Versate un filo d’olio e.v.o. in un tegame. Aggiungere la pancetta, l’aglio in camicia, la cipolla tritata, i piselli, un po’ di farina, acqua e cuocere per una ventina di minuti. Al termine della cottura, unire il prosciutto cotto tagliato a dadini e del formaggio grattugiato. Preparare e tirare la sfoglia: tagliarla poi prima in verticale e poi in orizzontale. Posizionare il quadrato di sfoglia sul “pettine” e, con l’aiuto dell’apposito bastoncino, arrotolare la sfoglia sulla tavoletta rigata per confezionare i garganelli, da lessare in una pentola con acqua bollente salata. Al termine della cottura (ossia quando saranno saliti a galla), scolarli e saltarli in padella con il condimento preparato (Paolo Lauciani consiglia di abbinare una Vernaccia di San Gimignano). 

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 6 marzo: timballo di tagliatelle al prosciutto affumicato; polpettone della signora Nenè; ciambellone di Maelle. Clicca qui

PYTA GIROS (piadina farcita con carne)

Nella gallery sono disponibili le foto di tutte le fasi della preparazione e le schede con gli ingredienti per 4 persone di questa pietanza deliziosa della cucina tradizionale greca, portata a tavola da Andrea Mainardi nello spazio “Il giro del mondo in cucina”.

PREPARAZIONE. Per prima cosa, sciogliere il lievito in una ciotola con due dita d’acqua calda  e lo zucchero, lasciando fermentare il tutto per un quarto d’ora. Mescolare in un’altra bacinella la farina, il sale e il lievito fermentato. Impastare unendo di tanto in tanto l’acqua calda rimanente, fino ad ottenere un panetto che risulti elastico e sodo. Lasciar lievitare l’impasto per un tempo minimo di 1 ora (coperto con un canovaccio). Al termine della lievitazione, dividere l’impasto in 8 parti: formare 8 palline, da appiattire con il mattarello e scaldare in forno per 6-7 minuti a 200 gradi. Nel frattempo preparare la salsa tzatziki: pelare, grattugiare e salare i cetrioli, lasciandoli poi riposare per 1 quarto d’ora, prima di frullarli con aglio, aceto e olio. Aggiungere il composto ottenuto allo yogurt. Salare e porre in frigo facendo raffreddare per 2 ore, prima di servire. Dopo aver preparato le pite e la salsa, battere le fette di lonza, marinarle con le spezie, le erbe aromatiche e alternarle con la pancetta negli spiedini di legno, da scaldare in una padella antiaderente con olio. Servire le pite farcendole con la salsa, la carne, la cipolla tritata, le patatine fritte, i pomodori tagliati a fettine e l’insalata.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 7 marzo: “caramelle salate” con cime di rapa e ricotta; zuppa di pesce; zuppa inglese light. Clicca qui

COTOLETTE AL FORMAGGIO DI PETRONILLA

Sfoglia la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti e le immagini relative alle diverse fasi della preparazione, dall’inizio alla fine, di questo secondo prelibato proposto da Luisanna Messeri nella rubrica “C’era una volta…”.

PREPARAZIONE. Far appassire in una padella un po’ di cipolla tritata con 1 noce di burro. Passare le fette di vitello nella farina, porle in padella e farle rosolare da entrambi i lati, coprendole con un goccio di brodo. Insaporire con un pizzico di sale e pepe e scaldarle per circa una decina di minuti, sfumandole con un po’ di vino bianco. Durante la cottura, porre sulle fettine di carne 1 fetta di formaggio Emmenthal e qualche foglia di salvia. Impiattarle e servirle calde.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO dell’8 marzo: gnocchi burro, salvia e grana; cavatelli e patate con provola affumicata; filetto in crosta… e tantissime altre! Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *