La prova del cuoco, ricette 18 marzo 2014: Anna contro tutte, Luisanna Messeri, Sergio Barzetti, casa Clerici

By on marzo 18, 2014
roberta-e-sergio

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 18 MARZO: BIGNE’ DI SAN GIUSEPPE (versione di Anna / versione di Luciana) – CRESPELLE DI ZUCCA E LATTUGA – UOVA SODE CON BESCIAMELLA – COTOLETTINE DI VERDURE

BIGNE’ FRITTI DI SAN GIUSEPPE

Sfoglia la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto di questi bignè straordinari preparati da Anna Moroni nel torneo “Anna contro tutte – La rivincita”.

PREPARAZIONE. Realizzare la pasta scaldando in un pentolino l’acqua e il burro (da far sciogliere). Raggiunto il bollore, aggiungere la farina (tutta in una volta) e scaldare per 5-6 minuti, girando, fin quando la pasta si riesce a staccare dai bordi della pentola. Lasciarla raffreddare e unire le uova (Anna specifica che bisogna aggiungere 1 uovo alla volta, unendo il successivo quando il precedente sarà completamente assorbito). Preparare la crema pasticcera con gli ingredienti indicati nell’apposita scheda contenuta nella gallery. Trasferire la pasta nel sach a poste e ricavare i bignè adagiando un po’ del composto su carta da forno. Friggere i bignè in olio di arachidi a 170 gradi (ponendoli nell’olio con la carta da forno, che si staccherà durante la frittura), farcirli con la crema, lasciarli raffreddare e spolverarli con zucchero a velo.

Clicca qui per scoprire la ricetta del meraviglioso risotto asparagi e acciughe preparato oggi da Tessa Gelisio sui fornelli di COTTO E MANGIATO. Economico e buonissimo! Con sole 474 Kcal

anna-contro-tutte-01

BIGNE’ DI SAN GIUSEPPE

Sfoglia la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto di questi bignè favolosi preparati dalla concorrente Luciana nel torneo “Anna contro tutte – La rivincita”.

PREPARAZIONE. Realizzare la pasta scaldando in un pentolino acqua e burro (da far sciogliere): aggiungere tutta in una volta la farina e successivamente anche le uova (1 alla volta, aggiungendo il successivo quando il precedente sarà completamente assorbito). Preparare la crema pasticcera con gli ingredienti indicati nell’apposita scheda disponibile nella gallery. Trasferire la pasta nel sach a poche e ricavare i bignè, adagiando un po’ del composto su carta da forno. Friggere i bignè in olio di arachidi con la carta da forno (che si staccherà durante la frittura), farcirli con la crema preparata, lasciarli raffreddare e spolverarli con zucchero a velo.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 13 marzo: capretto in umido con finocchietto selvatico; paglia e fieno al cartoccio… e non solo! Clicca qui

CRESPELLE DI ZUCCA E  LATTUGA

Consulta la gallery per vedere le schede con gli ingredienti per 6 persone e le foto che illustrano in ordine, dall’inizio alla fine, tutte le fasi della preparazione di queste crespelle deliziose presentate da Sergio Barzetti nello spazio “La cucina innovativa”.

PREPARAZIONE. Sbattere le uova con la frusta in una bacinella. Aggiungere un po’ alla volta la farina setacciata, sempre mescolando con la frusta, più un pizzico di sale e il latte. Lavorare il composto per ottenere una pastella che risulti omogenea e liscia, da far riposare al fresco per un tempo minimo di 1 ora. Scaldare poi una padella antiaderente o di ferro, spennellarla con olio o con 1 noce di burro fuso, versarvi dentro un po’ di pastella e ruotare velocemente la padella per fare in modo che la pastella si distribuisca bene sul fondo e formi un velo sottile. Scaldare la crêpe da entrambi i lati a fuoco alto, girandola con una spatola. Dopo aver cotto tutte le crêpes, lasciarle raffreddare adagiandole l’una sull’altra su un piatto rovesciato. Scaldare 1 noce di burro in padella, aggiungere a lattuga (precedentemente lavata, asciugata e tagliata a pezzetti) facendola appassire leggermente. Unire la polpa di zucca tagliata a cubetti, un pizzico di sale, coprire con il coperchio e lasciar cuocere. Terminare la cottura senza coperchio, per far evaporare. Allontanare dal fornello, amalgamare con formaggio parmigiano grattugiato e lasciar raffreddare. Portare intanto ad ebollizione il latte salato e profumato con qualche foglia di lattuga e 1 foglia d’alloro, al quale aggiungere l’amido di mais stemperato in un po’ d’acqua. Cuocere per 1 minuto, mescolando. Frullare il tutto e mantecare con 30 grammi di parmigiano grattugiato, tenendo poi da parte. Spalmare il composto di verdure sulle crepes, arrotolarle a cannolo, tagliarle a metà e porle su una teglia. Spolverarle infine con parmigiano e qualche fiocchetto di burro, prima di gratinarle in forno (già caldo) per 8 minuti a 210 gradi. Servirle condendole con la crema leggera alla lattuga (Roberta Begossi consiglia di abbinare un Valle d’Aosta Blanc de Morgex e de La Salle Prié Blanc).

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 14 marzo: fagottini gratinati prosciutto e gorgonzola; cannoli ripieni di baccalà con gazpacho verde; chioccole alle cerinte… e non solo! Clicca qui

UOVA SODE CON BESCIAMELLA

Sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti e le immagini relative a tutte le fasi della preparazione di queste uova sfiziose realizzate da Luisanna Messeri nella rubrica “C’era una volta…”.

PREPARAZIONE. Vi proponiamo la ricetta originale scritta da Petronilla, vissuta tra le due guerre:  “Cucinate sode le uova (9 minuti in acqua bollente), raffreddatele in acqua fredda, sgusciatele e separate i tuorli dagli albumi rappresi. Ritagliate a dadini piccoli il formaggio e tutti gli albumi rassodati. Preparate una besciamella: amalgamate in una casseruola (a fuoco basso e sempre mescolando) il burro con la farina. Aggiungete il latte freddo in una volta sola. Quando la salsa leverà il bollore, togliete la casseruola dal fuoco. Aggiungete il formaggio grattugiato, la noce moscata e il sale. Unite poi i dadini di gruviera e di albume (Luisanna varia la ricetta originale aggiungendo, a questo punto, 2 uova intere). Mescolate e rimescolate. Versate tutto in una tortiera o in un tegame degno di venir presentato in tavola. Mezz’ora prima del pasto, ponete la tortiera in forno caldo a 230° affinché il formaggio si possa un po’ liquefare e la besciamella imbiondire. Togliete la casseruola al momento di servire il piatto. Poggiatevi sopra un setaccio metallico a larghe maglie, versate sul setaccio i tuorli, schiacciateli servendovi di un bicchiere e cercate di distribuire la soffice, piumosa polvere che pioverà dal setaccio, in strato uniforme e teso a ricoprire (quale velo di giallo intenso) il biancore della sottostante salsa. Servire subito il piatto caldo”. 

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 15 marzo: cannelloni croccanti; pollo fritto al forno con patate sabbiose; tortino semifreddo con cuore caldo… e tantissime altre! Clicca qui

COTOLETTINE DI VERDURE

La scheda con gli ingredienti per 4 persone e le foto dell’intera preparazione di questo secondo squisito presentato dalla conduttrice nella cucina di “Casa Clerici”, sono disponibili nella gallery.

PREPARAZIONE. Innanzitutto tagliare la cipolla finemente (Antonella consiglia di utilizzare quella di Tropea). Tagliare poi i peperoni e le zucchine a cubetti molto piccoli. Rosolare la cipolla in una padella con un goccio d’olio. Aggiungere i peperoni e, dopo circa 6 minuti, unire anche le zucchine. Trascorsi altri 6 minuti, spegnere il fornello, insaporire con un pizzico di sale, aggiungere qualche foglia di basilico, coprire con un coperchio e tenere da parte. Frullare subito dopo il pane con qualche foglia di basilico. Sbattere le uova in una bacinella con 1 cucchiaio di formaggio grana grattugiato.  Passare le fette di magatello al batticarne e pareggiarne i bordi. Infarinarle velocemente, passare nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato, prima di friggerle in olio e.v.o. (3 minuti per lato). Scolarle e servirle alternandole al contorno di verdure spadellate.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 17 marzo: la carbonara; tortellaccio verde con erbette; torta mimosa allo yogurt con albicocche e amarene… e altre ancora! Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *