Le Invasioni Barbariche, 28 febbraio: Alessio Boni e Luisa Ranieri presentano “Maldamore”

By on marzo 1, 2014
foto luisa ranieri invasioni barbariche

text-align: center”>

foto luisa ranieri invasioni barbariche

DARIA BIGNARDI TORNA DOPO LA PAUSA SANREMESE. Dopo la settimana di stop dovuta al Festival di Sanremo, Daria Bignardi ritorna con una nuova puntata de Le Invasioni Barbariche, in prime-time su La7. La puntata parte con l’intervista a Pippo Civati, che snocciola delle vere e proprie perle sulla sua ex amicizia con il neo-premier Matteo Renzi. A seguire, la presentazione del film “Maldamore”. In studio Alessio Boni e Luisa Ranieri che la conduttrice presenta come i protagonisti di una storia di corna. Torniamo indietro di qualche giorno, più precisamente a una settimana fa, quando Alessio Boni accompagnava Giusy Ferreri con una versione prosaica de “Il Mare d’Inverno”. A giudicare la performance, l’autore del testo, Enrico Ruggeri, che inizialmente spaventa a morte un malcapitato Boni, facendo intendere che la sua versione de “Il Mare d’Inverno” non fosse stata all’altezza delle sue aspettative.

le-invasioni-1

LO SCHERZO AD ALESSIO BONI. In realtà, il povero Boni è stato vittima di uno scherzo architettato dagli autori e dalla Bignardi. Ruggeri entra in studio e saluta i due ospiti. Un’ottima occasione per ammirare Luisa Ranieri in tutta la sua bellezza, altrimenti deturpata dalla famigerata scrivania de Le Invasioni. La Bignardi ricorda che nel film “Maldamore” ricorre, per ben 34 volte, la parola s***are. Ma la conduttrice, che moriva dalla voglia di sbandierarlo ai quattro venti, la sostituisce con il verbo più garbato copulare. Partono alcune clip tratte dal film e si sprecano battute sull’avvenenza di Alessio Boni e del marito della Ranieri, Luca Zingaretti. Lui lo chiamano Zingo, lui potremo chiamarlo Bono – afferma la conduttrice. Chiudiamo le finestre, fa troppo freddo.

LE IMBARAZZANTI DICHIARAZIONI DI LUISA RANIERI. Clamorosa gaffe della Ranieri che critica pesantemente le mamme imbellettate dei compagnetti di scuola di sua figlia Emma. Io vivo di immagine, ma loro alle 8 del mattino si fanno belle per cosa? Non hanno nulla da fare, lo si capisce dal fatto che perdono del tempo a prendere il caffè al bar, di sicuro avranno un secondo fine. Come se fossero affari suoi e come se lei sola avesse il diritto di truccarsi e camminare sui tacchi a stiletto, insinua, nemmeno troppo velatamente, che le mamme si recano all’asilo con l’intento di rimorchiare. Seguono ovvietà sul tradimento e facce da fotoromanzo proposte da Alessio Boni su richiesta della conduttrice. Parentesi social, con gli ospiti che negano ogni coinvolgimento sui social network. Io Whatsapp l’ho scoperto da pochissimo – dice la Ranieri. In chiusura, Boni ricorda il suo progetto a tutela delle donne. L’associazione capitanata dall’attore vorrebbe realizzare in pronto soccorso un’area dedicata alle donne che hanno subito violenza. Piccolo richiamo al film “Maldamore” e Daria congeda finalmente i suoi ospiti.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *