Maurizio Costanzo fa sapere: “Non sono morto, si vede a occhio nudo che non vengo dall’oltretomba”

By on marzo 11, 2014

foto maurizio costanzoMAURIZIO COSTANZO E’ VIVO. 76 anni il prossimo agosto, il giornalista, conduttore televisivo, autore televisivo, sceneggiatore, regista, paroliere e professore universitario, Maurizio Costanzo, date le ultime voci che si rincorrono circa una sua morte – avvenuta o prossima – dopo il malore avuto nei mesi scorsi, ha deciso di far sentire la sua voce da Repubblica, intervistato da Silvia Fumarola e di chiarire a tutti, una volta per tutte:

“Non sono morto e non sto morendo, quando sarà il momento li stupirò”.

SILVIO BERLUSCONI ANDO’ A TROVARE MAURIZIO COSTANZO. Proprio infatti il malore avuto nei mesi passati che lo ha visto ricoverato in ospedale, è stata l’occasione dalla quale sono nate le varie voci di una sua presunta dipartita, in particolare allorquando a trovarlo si recò Silvio Berlusconi. Voci, che hanno continuato a susseguirsi fino ad oggi!

MAURIZIO COSTANZO STA BENE. Come ricorda infatti Maurizio Costanzo, lo scorso novembre iniziarono a circolare voci circa un suo stato di salute grave, che lo vedevano prossimo alla morte. Ma ecco le sue parole:

“La notizia ha iniziato a circolare a novembre, quando Silvio Berlusconi è venuto a trovarmi.” ed ha raccontato “Si è sparsa subito la notizia che ero grave, poi sono tornato a Roma e ho continuato a curarmi.” e quanto al suo stato di salute sottolinea “Sto bene, sto attento a quello che mangio e ho perso 5 kg.”.

MAURIZIO COSTANZO RINGRAZIA LO “IETTATORE” DI TURNO. Notizie quindi tutte totalmente infondate quelle che “vogliono” un Maurizio Costanzo versare in pessime condizioni di salute, prossimo alla morte. Voci, che come racconta Maurizio Costanzo a Repubblica, ha deciso di affrontare con un pizzico di ironia, ringraziando coloro che gli “allungano” la vita:

“Mi sono convinto che porti bene, perché è successo alla Vitti, a Villaggio ma negli ultimi mesi mi hanno dato per morto diverse volte. Vorrei dire allo iettatore che mi allunga la vita, quindi si regoli.” e quindi ha continuato “Non so che fare per convincere questa persona che sono vivo: eppure faccio la radio in diretta, ho raddoppiato l’appuntamento su Rtl, faccio un programma su RaiUno, collaboro con TgCom, lavoro per la Tv di San Marino. Si vede a occhio nudo che non vengo dall’oltretomba, ma se qualcuno vuole pensarlo lo pensi” ed ha concluso “So che dopo una certa età e qualche acciacco nei giornali vengono preparati i ‘coccodrilli’ preventivi per ricordare il caro estinto. I miei sono 10 anni che vengono aggiornati. Quando sarà il momento li stupirò”.

About Michela Galli

Dal 2009 semplicemente ... blogger per caso ma mossa da una grande passione per la rete di internet ed un vero e proprio amore per la scrittura, che la portano tutti i santi giorni a scrivere, scrivere, scrivere ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *