Suor Cristina, dalle Orsoline a The Voice Of Italy con lo zampino di Claudia Koll: conosciamola insieme

By on marzo 20, 2014
suor-cristina-the-voice-5

suor cristina” href=”http://www.lanostratv.it/wp-content/uploads/2014/03/suor-cristina-the-voice-5.jpg”>suor cristina scuccia a the voice of italy

SUOR CRISTINA CONQUISTA A THE VOICE OF ITALY! MA CHI E’ SUOR CRISTINA? – Ieri sera ha sbalordito i quattro coach di The Voice esibendosi con grinta ed energia sulle note della modernissima No One, pezzo che mai avremmo associato, almeno fino a ieri, alla talare di una suora (CLICCA QUI per il resoconto della seconda puntata di The Voice Of Italy). Suor Cristina Scuccia, questo il nome della Sister Act che ha folgorato lo studio di The Voice, nasce in quel della Sicilia, più precisamente nel comune di Comiso, e porta sulle sue spalle la giovane età di 25 anni, nonostante il lungo abito nero le aggiunga almeno un quinquennio in più (apparentemente parlando). Una passione per la musica che nasce ben prima della vocazione religiosa, tanto che il suo percorso, prima di approdare in quel di The Voice, ha sostato per i provini Amici di Maria De Filippi, dove è stata scartata, e per il blasonato X Factor. Prima di decidere in misura definitiva di affidarsi al pensiero di Cristo vestendo gli abiti da suora, non voleva proprio saperne nulla di dio o della chiesa, ma è stata invece proprio la musica ad avvicinarla di nuovo a quella religione che aveva deciso di abbandonare… con lo zampino di Claudia Koll

j-ax-suor-cristina-the-voice-1

Nella Gallery le immagini dell’esibizione di Suor Cristina (team J-Ax) a The Voice Of Italy

ADOLESCENZA FATTA DI MUSICA E LONTANA DALLA CHIESA – Prima di prendere la drastica decisione di farsi suora, Suor Cristina sentiva in se una forte rabbia nei confronti della chiesa, tanto che, dopo la cresima, decise di abbandonare completamente il mondo della religione per dedicarsi esclusivamente al canto e alla musica. Una formazione acquisita all’accademia di spettacolo di Catania, Suor Cristina non ha perso tempo nell’obbiettivo di farsi conoscere, esibendosi con la band di cui faceva parte in piazze e matrimoni con il desiderio di fare il “grande salto” e farsi vedere dalla gente. Si fidanza – non è dato sapere se in quel periodo perseguisse già il voto di castità ndr -, frequenta l’università e si dedica con sempre maggiore dedizione al canto, tanto che, nell’ormai lontano 2007, dopo aver ascoltato dalla madre un’intervista di Claudia Koll sulla sua conversione, decide di recarsi a Roma per frequentare la Star Rose Academy, scuola fondata dalle orsoline e diretta dalla Koll, con la speranza di ottenere il ruolo da protagonista nel musical su Suor Rosa, fondatrice delle Orsoline.

SUOR CRISTINA, DALLE ORSOLINE A THE VOICE – Fu proprio l’interpretazione di Suor Rosa a far nascere dentro di lei il desiderio di seguire le sue orme e vestire l’abito talare in maniera definitiva, prendendo i voti presso le Orsoline e ritrovando così una fede che credeva di avere perso. Nonostante i voti, Suor Cristina non abbandona il mondo della musica ma, anzi, ne fa un tutt’uno partecipando a concorsi di musica cristiana e tenendo concerti di tanto in tanto. Si avvia verso il noviziato nel 2010 in Brasile, dove utilizza la musica come strumento d’aiuto nelle attività assistenziali che svolge, ed ottiene, lo scorso anno, il primo posto al Good News Festival, concorso di musica cristiana che le ha portato fortuna. Ora, dopo aver conquistato l’entusiasmo del pubblico e dopo essere entrata nella top 10 delle tendenze di Twitter, Suor Cristina è pronta per conquistare anche il primo posto a The Voice nella strana accoppiata con J-Ax… Lui il diavolo e lei l’acqua santa?

About Vito Tricarico

Nato nel cuore del sud nel 1993, diplomato da non molto come Tecnico della Gestione Aziendale. Curioso osservatore con la voglia di costruirsi ogni cosa con le proprie mani, dedica il proprio tempo a dilettarsi nella scrittura, nel disegno e dare seconda vita ad oggetti comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *