The Voice: Pietro Napolano, dopo Amici e Sanremo, ci riprova alle blind della prossima settimana

By on marzo 28, 2014
foto di pietro napolano

text-align: center”>foto di pietro napolano

THE VOICE OF ITALY: L’ULTIMO TENTATIVO DEGLI EX TALENT. The Voice è di certo l’ultima spiaggia per i vari cantanti che hanno già partecipato ad altri talent o addirittura a Sanremo, e che dopo alcuni anni di notorietà sono spariti nel nulla. La scorsa settimana ci ha provato, senza successo, Alessandra Drusian dei Jalisse, a convincere i quattro coach a pigiare il fatidico pulsante. Ma già nella scorsa edizione molti ex talent e affini avevano provato a rimettersi in gioco: Samatha Discopla, ex Amici, non era riuscita a far girare nessun giudice; Danny Losito, ex Sanremo, entrò nel team Pelù, per poi essere eliminato alla decima puntata; Jessica Morlacchi, ex Gazosa, fu arruolata da Cocciante, ma anche lei eliminata in seguito ai live show; e Daniele Vit, ex Sanremo, in squadra con la Carrà non riuscì neppure ad arrivare ai live show, in quanto eliminato durante le battle. Se il fenomeno Suor Cristina continua a far parlare la stampa italiana e non, The Voice resta ad oggi l’ultima possibilità per tutti quei cantanti che hanno già assaporato il successo, e che vogliono tornare ad accendere le luci su di loro. Complice anche il regolamento del gioco, che prevede che i coach siano di spalle nell’ascoltare il talento in gara, i vari ex ci riprovano, nella speranza di ottenere la tanto agognata popolarità.

foto-j-ax-the-voice

PIETRO NAPOLANO: DA AMICI A THE VOICE 2. A tutti i nomi su citati, ai quali potrebbero aggiungersene molti altri, nella prossima puntata di blind audition di The Voice ci sarà un altro ex che proverà a far girare i quattro coach: Pietro Napolano. Il cantante napoletano ha già conosciuto la popolarità nel 2005, quando giovanissimo partecipa ad Amici. Dopo quell’esperienza decide di formare, insieme a Piero Romitelli, anche lui concorrente di Amici dello stesso anno, il duo: Pquadro. Nel 2007 i due vincono il concorso di Sanremolab, che gli consente di partecipare al Festival di Sanremo nella categoria giovani con il brano Malinconiche Sere, che gli vale un buon terzo posto. A quel singolo, ne seguono molti altri, fino al 2011, quando i due decidono di sciogliersi per dedicarsi alle loro carriere da solisti. Pietro, dopo alcuni anni di silenzio, ci riprova nuovamente a mettersi in gioco in un altro talent show. Nella prossima puntata di The Voice of Italy ascolteremo la sua performance, che ha convinto solo J-AX, unico coach ad aver premuto il pulsante, pur non avendolo riconosciuto. Pietro entrerà di diritto nella squadra dei loser del rapper milanese, provando a far riaccendere i riflettori su di sé.  Riuscirà nell’ardua impresa di arrivare ai live show?

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *