Come Mi Vorrei, Belen Rodriguez massacrata su Twitter: i commenti più divertenti

By on aprile 7, 2014
come-mi-vorrei-belen-rodriguez

text-align: center”>come mi vorrei italia 1

COME MI VORREI TT SU TWITTER: I MIGLIORI TWEET SUL PROGRAMMA DI BELEN – Dopo una spasmodica campagna pubblicitaria sullo sbandierato e tanto atteso “nuovo pomeriggio di Italia 1“, finalmente i nuovi format pomeridiani sono stati liberati raggiungendo, come prevedibile, un buon seguito di commenti su Twitter tanto da far schizzare in poco tempo in Trend Topic le discussioni sui programmi. Ultimo del giro, Come Mi Vorrei, nelle mani dell’avvenente Belen Rodriguez, non ha proposto nulla di nuovo rispetto a quanto già presente nel panorama televisivo italiano, battendo ancora una volta su un argomento, quello dell’estetica, già discusso e sempre popolare negli schermi nostrani che ha scatenato cinguettii di ogni genere, alcuni simpatici, altri ironici, altri ancora dissacranti. Prima di scoprire il responso di papà Auditel, che non si avrà prima di domani, almeno su Twitter il programma della Rodriguez ha riscosso un più che discreto successo con una lunga lista di commenti che abbiamo raccolto e messo insieme scegliendo tra questi i migliori, che ora vi proponiamo.

belen-rodriguez-costume

COME MI VORREI, I MIGLIORI TWEET SUI PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA – Tanta l’ironia ricaduta sia sulla Rodriguez ma anche sui protagonisti della prima puntata, non da tutti apprezzati e proprio per questo diventati oggetto di sarcasmo da parte degli utenti di Twitter. Se per @Ariannamoscati “La conversazione tra Linda e Norberto è più finta dei soldi del monopoli“, per @BritneyTOne “La ragazza continuerà ad usare i suoi vestiti di sempre una volta spente le telecamere“, visto che, come twitta @Mr_Odo, “La ragazza si è trasformata in una cinquantenne che manco Belen si vestirebbe così“. E su Belen Rodriguez? Beh, brava sarà brava, bella sarà bella… Forse troppo bella per chi si specchia accanto a lei?  Di sicuro così la pensa l’utente @_athousandmiles, che si lancia in questo inequivocabile commento:

Guardarsi allo specchio con Belen dietro,secondo me,è di una cattiveria enorme.

PIOGGIA DI SARCASMO SU BELEN RODRIGUEZ – Ma il meglio arriva quando si spulcia tra i commenti dedicati alla padrona di casa Belen Rodriguez, che come sempre scatena il sarcasmo pungente del dissacrante pubblico di Twitter. Erano in molti a sperare, dopo il passaggio di Italia’s Got Talent a Sky, che sparisse definitivamente dalle scene, eppure, sorpresa di Pasqua, “Pensavamo di esserci liberate di Belen Rodriguez… E invece è tornata” (@hazzascheshire). Bella è bella, ma sarà tutta naturale? @Varechino solleva il dubbio “Una che è andata dal chirurgo estetico parla di vera bellezza?“, mentre @BarbaraFanta ha qualche problema di comprensione:

Solo io ho problemi a capire Belen quando parla?

COME MI VORREI CONVINCE DAVVERO IL PUBBLICO? – Infine, qualche critica arriva da @GeboWho che si definisce “sconvolta” per aver “Visto 5 minuti di #comemivorrei e non ho mai visto un programma più maschilista e pieno di stereotipi“, ed anche @hopelessgem polemizza sul programma  definendolo “l’imitazione precisa di Plain Jane di MTV. Buuuuu Mediaset Buuuuu“, anche se, come puntualizza @CescaBertaz, “Su PlainJane si attua un lavoro psicologico per aumentarne l’autostima, l’unica cosa che ho visto qui è sparare a zero“. A margine, segnaliamo il commento del sempre ironico @FranAltomare che distrugge il programma in un pugno di parole:

Affidarsi a Belen per migliorare il proprio stile è come rivolgersi a Michele Misseri per imparare ad essere più decisi.

In sintesi, su Come Mi Vorrei se ne potrebbero dire davvero tante, ma “Non ci stanno tutti gli aggettivi in 140 caratteri!” (@pergamenanuova).

About Vito Tricarico

Nato nel cuore del sud nel 1993, diplomato da non molto come Tecnico della Gestione Aziendale. Curioso osservatore con la voglia di costruirsi ogni cosa con le proprie mani, dedica il proprio tempo a dilettarsi nella scrittura, nel disegno e dare seconda vita ad oggetti comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *