La prova del cuoco, il menù del 4 aprile 2014: tutti a tavola nelle cucine di Rai1

By on aprile 4, 2014
antonella-clerici-entra-a-la-prova-del-cuoco

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 4 APRILE: CANNELLONI DI SCAROLA – GERMOGLI DI PRIMAVERA COTTI AL VAPORE CON SALSA – PESCE SPADA ALLA CACCIATORA

CANNELLONI DI SCAROLA

Consulta la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti per 4-6 persone e le foto che illustrano in ordine, dall’inizio alla fine, tutte le fasi della preparazione di questo primo delizioso portato a tavola da Alessandra Spisni nella rubrica “La cucina della pasta fresca”.

PREPARAZIONE. Lavare la scarola e farla bollire in una pentola contenente acqua salata caldissima, con le foglie separate, per circa 5 minuti. Al termine della cottura, scolarla e lasciarla raffreddare. Asciugare l’insalata strizzandola con un canovaccio, per eliminare l’acqua in eccesso. Tritare la verdura grossolanamente e amalgamarla in una terrina insieme al formaggio parmigiano, all’uovo, ad un pizzico di sale e ad un po’ di noce moscata. Realizzare la sfoglia integrale, stenderla e ricavare una serie di quadrati, confezionando i cannelloni, da lessare in una pentola con abbondante acqua bollente salata. Dopo la cottura, lasciarli raffreddare ponendoli in acqua fredda (sempre salata). Condire i cannelloni distribuendo il ripieno sulla sfoglia, con l’aiuto di un sac a poche. Arrotolare la sfoglia su se stessa (tenendo la chiusura verso il basso). Disporre i cannelloni allineati in una pirofila da forno. Realizzare la besciamella con il burro, la farina, il latte, il sale e la noce moscata. Sbriciolarvi dentro la salsiccia e unire abbondante provola grattugiata. Coprire i cannelloni con questa salsa e cuocerli per quasi mezz’ora in forno a 180-200 gradi, fino alla gratinatura completa. Tenerli fuori dal forno per una decina di minuti, impiattarli e servirli (Luciano Mallozzi consiglia di abbinare un Lambrusco di Sorbara).

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO dell’1 aprile: risotto con asparagi di Cantello e zabaione; focaccia alla genovese. Clicca qui

ricetta-alessandra-01

GERMOGLI DI PRIMAVERA COTTI A VAPORE CON SALSA

La foto di questo piatto povero preparato da Augusto Tocci, lo “gnomo dei boschi”, è disponibile nella gallery. 

PREPARAZIONE. Cuocere a vapore i germogli del pungitopo, degli asparagi e del luppolo. Nel frattempo preparare la salsa di accompagnamento scaldando in un tegame un po’ di farina di tipo “00”, un goccio d’olio e.v.o., un po’ di brodo, aceto e qualche rosso d’uovo. Amalgamare tutti questi ingredienti, cuocendo fino ad ottenere una salsina abbastanza densa. Ultimare la cottura dei germogli e impiattarli. Salarli, condirli con olio e un goccio di succo di limone, e servirli con qualche fettina di limone e con la salsa preparata (da servire in una bacinella a parte).

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 2 aprile: torta salata di cipolle; uova tonnate; pasta delle 6 “P”. Clicca qui

PESCE SPADA ALLA CACCIATORA

Sfoglia la gallery fotografica per vedere le immagini relative a tutti i passaggi della preparazione di questo secondo meraviglioso presentato da Gianfranco Pascucci nella rubrica “Venerdì pesce”.

PREPARAZIONE. Marinare per circa 5 minuti i filetti di pesce spada con sale fino, sciacquarli e asciugarli. Preparare poi l’infuso alla cacciatora, per il quale occorrono 1 bicchiere d’olio extravergine d’oliva, 1 rametto di rosmarino e finocchiella, un paio di cucchiaini di sale fino, 2 cucchiai di aceto balsamico, 1 spicchio d’aglio e mezzo bicchiere di acqua. Scaldare a fuoco basso terminando l’infusione in forno scaldando per 1 quarto d’ora a 70 gradi. Scottare il pesce panato con semi di sesamo e mais bianco, prima di lasciarlo in infusione per circa 15 minuti nella cacciatora. Impiattare un letto di ceci passati e foglie di malva arrosto. Sovrapporvi il pesce spada e servirlo.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 3 aprile: roast-beef con salsa barbecue facile; torta salata con pomodorini e pesto; Paris brest con crema chantilly e fragole. Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *