Le ricette de La prova del cuoco, 18 aprile 2014: prelibatezze pasquali dolci e salate

By on aprile 18, 2014
venerdi-pesce

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 18 APRILE: BRAZADELA – PETALI DI TULIPANO CON UOVA DI QUAGLIA SU PESTO DI ORTICHE – SPAGHETTONI ALLE SEPPIE

BRAZADELA

Sfoglia la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto che illustrano tutte le fasi della preparazione di questo dolce meraviglioso realizzato da Alessandra Spisni.

PREPARAZIONE. Mettere il burro in un bicchiere contenente latte, stemperarlo e farlo raffreddare. Mescolare la farina con l’ uovo, la buccia grattugiata del limone, 10 grammi di lievito chimico e lo zucchero in una bacinella. Unire il latte con il burro sciolto e impastare il tutto, inizialmente utilizzando un cucchiaio e poi a mano. Con il composto ottenuto, creare le forme, spennellando poi la superficie con un po’ di latte. Spolverare con la granella di zucchero, decorare la superficie con un bel po’ di mandorle, porre in uno stampo foderato con carta da forno e scaldare per circa 50 minuti a 160 gradi. 

Clicca qui per scoprire la ricetta del golosissimo tiramisù di biscotto preparato oggi nella cucina di COTTO E MANGIATO da Tessa Gelisio. Strepitoso! Ideale da servire come dessert a Pasqua

gnomo-dei-boschi-01

PETALI DI TULIPANO CON UOVA DI QUAGLIA SU PESTO DI ORTICHE

La foto di questo piatto particolarissimo presentato da Augusto Tocci, lo “gnomo contadino”, è disponibile nella gallery.

PREPARAZIONE. Pestare un po’ di pinoli in un mortaio, ai quali aggiungere del formaggio parmigiano grattugiato. Pestare ancora e unire successivamente un filo d’olio, un goccino di succo di limone e l’ortica precedentemente bollita. Pestare fino ad ottenere una poltiglia simile al classico pesto di basilico. Servire la poltiglia con uova di quaglia sode, tagliate a metà, poste su petali di tulipano giallo (in alternativa, è possibile consumare il pesto con le trenette).

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 16 aprile: gnudi con crema di pomodoro; torta al formaggio… e non solo! Clicca qui 

SPAGHETTONI ALLE SEPPIE

Consulta la gallery per vedere le foto di questo primo delizioso servito a tavola da Gianfranco Pascucci nella rubrica “Venerdì pesce”.

PREPARAZIONE. Occorrono: 300 grammi di spaghetti, un paio di pomodori pelati (senza semi), 400 grammi di seppie medio-grandi, 1 bicchiere di vino bianco secco, 50 grammi di olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaio di passata di pomodoro, 50 grammi di formaggio pecorino di Gavoi, 1 spicchio d’aglio, 1 cipolla, 8 capperi, 1 foglia d’alloro, sale, pepe e mezzo peperoncino. Affettare finemente la cipolla e rosolarla, prima di stufarla con la foglia d’alloro, i capperi e l’aglio. Aggiungere le seppie, i pomodori sminuzzati, sale e pepe. Far insaporire ed eliminare l’alloro e lo spicchio d’aglio. Scaldare fin quando le seppie diventeranno tenere (aggiugendo, se occorre, un po’ di brodo vegetale). Aggiungere successivamente il nero di seppia e il vino bianco, addensando. Scolare gli spaghetti al dente e mantecarli con il sugo alla seppia e il formaggio pecorino. Battere con delicatezza le rimanenti seppie tra due fogli di carta da forno, condirle con olio, insaporirle con sale e pepe, lime grattugiato, timo e limone. Impiattare gli spaghetti, adagiarvi sopra le seppie e servire.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 17 aprile: agnello con salvia e acciughe; pastiera di Anna; colomba di pasta. Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *