Micol Olivieri de “I Cesaroni” incinta a 21 anni: “Con un bambino ci si può ancora divertire”

By on aprile 10, 2014

foto christian gallella micol olivieri pancionePER MICOL OLIVIERI: “MEGLIO FARE FIGLI DA GIOVANE!”. Micol Olivieri, l’attrice che interpreta il ruolo di Alice Cudicini nella famosa serie tv de “I Cesaroni”, ha sorpreso il grande pubblico circa due settimane fa con l’annuncio della sua dolce attesa a soli 21 anni e del suo prossimo passo verso l’altare; ed oggi, a chi le ricorda la sua giovane età, l’attrice da “Vanity Fair” risponde:

“Meglio fare figli da giovani” e sottolinea “Con un bambino ci si può ancora divertire”.

MICOL OLIVIERI PRESTO MAMMA E SPOSA. Ebbene si, perchè mentre Alice Cudicini stà diventando donna e nella prossima serie de “I Cesaroni” andrà a convivere con Francesco, ossia Alessandro Tersigni, col quale però qualcosa andrà storto; Micol Olivieri a dispetto dei suoi 21 anni anagrafici è già donna; una giovane donna che andrà all’altare il prossimo luglio con il fidanzato Christian Massella e che diventerà mamma il seguente ottobre.

PER MICOL OLIVIERI BISOGNEREBBE TORNARE A FARE I FIGLI DA GIOVANI! Una gravidanza che Micol Olivieri nell’intervista a “Vanity Fairconfessa di vivere in modo molto naturale, serena e tranquilla, sicura come dalle sue parole, che “la natura farà il suo corso”, benchè come ogni futura mamma confessa di avere molte paure e molti dubbi riguardo a come sarà tra qualche mese in qualità di genitore! Dubbi e paure che non riguardano però assolutamente la sua età e quindi il fatto di diventare mamma a 21 anni, come tiene a sottolineare Micol Olivieri, che approfitta per togliersi per così dire un “sassolino dalla scarpa” riguardo alla questione dell’età:

“Non c’è nulla di strano.” precisa anzitutto, quindi prosegue “È la società che ci sta imponendo certe regole, dovremmo invece tornare a fare figli da giovani, come facevano i nostri genitori o i nostri nonni. I figli vanno goduti a questa età e in questo modo potrò farne più di uno. In Italia purtroppo ci stanno inculcando la cultura che concepire un figlio a vent’anni è una pazzia. Invece a 50 anni è normale? Dovrebbe essere normale in entrambi i casi”.

SECONDO MICOL OLIVIERI CON UN BAMBINO CI SI PUO’ ANCORA DIVERTIRE. Un modo di vivere ed una mentalità che Micol Olivieri ritiene essere in qualche modo frutto della iperprotettività dei genitori, che preoccupati della carriera e quindi dell’aspetto professionale dei propri figli, tendono a mettere per così dire in secondo piano la possibilità di  di mettere su famiglia e di fare un bambino, tanto da considerare un bebè quasi un ostacolo verso il futuro. Una mentalità che non condivide l’attrice, che sottolinea di essere cresciuta con un’educazione ben diversa:

“Ho iniziato questo lavoro da giovanissima, ero stufa di aspettare” quindi sottolinea riguardo all’opzione bebè “non penso, come molti, che con un bambino non ci si possa più divertire”.

About Michela Galli

Dal 2009 semplicemente ... blogger per caso ma mossa da una grande passione per la rete di internet ed un vero e proprio amore per la scrittura, che la portano tutti i santi giorni a scrivere, scrivere, scrivere ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *