Nina Moric a Verissimo dopo il divorzio da Corona: “Ho rivisto negli occhi quel Fabrizio che ho sposato”

By on aprile 11, 2014
foto nina moric

text-align: justify”>foto nina moricNINA MORIC OSPITE A VERISSIMO. Nuovo appuntamento domani sabato 12 aprile 2014, su canale 5 alle ore 16.00 con “Verissimo”, il talk show condotto da Silvia Toffanin, accompagnata in studio da Alvin e Jonathan, che tra i famosi ospiti della puntata di domani, tra cui Serena Grandi, Giorgio Pasotti, Enzo Iacchetti e Iago Garcìa, ossia l’attore che interpreta Olmo Mesìa de “Il Segreto”, vedrà Nina Moric, che racconterà in esclusiva il suo ultimo incontro con Fabrizio Corona.

NINA MORIC PARLA DEL SUO INCONTRO CON FABRIZIO CORONA. Un’ intervista ed un racconto esclusivo che Nina Moric farà nello studio di Verissimo, ove racconterà dai microfoni di Silvia Toffanin, del suo ultimo incontro, avvenuto solo alcuni giorni fa, con l’ex marito Fabrizio Corona, per firmare l’atto di divorzio.

foto-fabrizio-corona-arresto

NINA MORIC PARLA DI FABRIZIO CORONA. Un incontro quello avvenuto tra Nina Moric e Fabrizio Corona, avvenuto nel Tribunale per la firma dell’atto di divorzio, del quale la modella croata racconta:

Ci siamo abbracciati a lungo.” quindi ha precisato “Fabrizio non era ammanettato.” ed ha confessato “E’ stato molto emozionante perché è come se, in quel momento, stessi perdendo il mio miglior amico” quindi prosegue “In questi anni io e Fabrizio ci siamo fatti delle guerre inutili e oggi mi pento di aver lavato i nostri panni non in famiglia, ma sempre pubblicamente. Quando ci siamo abbracciati in tribunale è come se, per un istante, fossero svanite tutte le cose brutte e fossero rimaste solo quelle belle che ci hanno unito”.

NINA MORIC E’ STATA L’UNICA DONNA PER FABRIZIO CORONA. Nina Moric prosegue quindi il suo racconto dell’incontro avvenuto con l’ex marito Fabrizio Corona, del quale durante commossa confessa di aver ritrovato il Fabrizio di un tempo, come dalle sue parole:

Ho rivisto per un momento negli occhi quel Fabrizio che avevo conosciuto tanti anni fa e sposato” quindi fa sapere “In tribunale ci hanno lasciato qualche minuto da soli, e, in quel breve momento, Fabrizio mi ha detto che sono stata, in assoluto, la donna della sua vita e che le altre sono state soltanto delle debolezze di un momento. Proprio per questo mi ha detto che ha deciso di fare un figlio con me e non con altre” e conclude aggiungendo Sono orgogliosa di essere stata sua moglie.”

About Michela Galli

Dal 2009 semplicemente ... blogger per caso ma mossa da una grande passione per la rete di internet ed un vero e proprio amore per la scrittura, che la portano tutti i santi giorni a scrivere, scrivere, scrivere ...

One Comment

  1. Rossella

    aprile 12, 2014 at 13:53:40

    Ad oggi la regina del talk – a livello internazionale- resta Maria de Filippi, si fa presto a gridare al trash peraltro ci vuole anche un gran coraggio per criticarla a mezzo stampa, a me non ha mai convinto la critica sul suo conto e lo dico con estremo rispetto. Gli altri talk , a mio avviso, non potrebbero essere venduti all’estero perché il linguaggio tradizionale è nemico della dialettica democratica, tende a fornire un’immagine stereotipata della nostra epoca. Lei parla di famiglia allargata e di seconde nozze, ma guardando i suoi programmi si capisce che l’Italia non è solo questo. Il resto della televisione non appare altrettanto illuminata, anche la fiction che ha l’ambizione di produrre un’analisi sociologica finisce per concentrarsi su un unico punto di vista, il che è come studiare il manuale di storia senza approfondire le fonti. All’università ti insegnano che nel seicento le vedove che si risposavano, spesso e volentieri, mettevano i figli in convento e contestualmente ti fanno leggere un carteggio tra la gentildonna Geronima Veralli -vedova di Ramberto Malatesta- e suo fratello. Oggi c’è la famiglia allargata ma non cambia molto il discorso. Sarei curiosa di sapere cosa ne pensa la stampa straniera della nostra televisione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *