Novela, il nuovo canale in rosa di Mediaset, regalo o piccolo risarcimento per l’indegno trattamento riservato alle soap?

By on aprile 16, 2014
Mediaset

text-align: center”>

NOVELA, IL CANALE IN ROSA DI MEDIASET E’ UN REGALO O UN RISARCIMENTO  – Notizia di poche ore fa vorrebbe la partenza il 1 Giugno di un canale Mediaset tutto nuovo che sarà dedicato alla programmazione in rosa: Novela. Verranno trasmesse le soap di maggior successo del biscione, da Beautiful fino a Tempesta d’amore e la nuova telenovelas campione d’ascolti Il Segreto. Sicuramente questo nuovo canale farà piacere ai fan ma non possiamo non avere qualche perplessità riguardo questa scelta di Mediaset. Ombre su questo Novela. Perché, chiederete voi. E’ semplice, la rete fondata da Silvio Berlusconi, non ha mai fatto nulla per nulla e questa scelta è a metà tra un regalo e un piccolo risarcimento per gli aficionados. Negli ultimi mesi, le soap di Canale 5, sopratutto, stanno avendo un brutto crollo di telespettatori. Le pillole del Grande Fratello 13 hanno ridotto la durata di Beautiful e spazientito migliaia di fan della serie sui Forrester. Sono stati in molti ad abbandonare la soap. Basti pensare che da fine Febbraio ad oggi metà Aprile la soap ha perso circa 1 punto di share e ben 400 mila telespettatori. 

carol-discute-con-leo

NOVELA, A META’ TRA REGALO E RISARCIMENTO – Anche la soap dei record Il Segreto ha visto ridimensionato il suo successo. Se da un lato lo share continua a mantenersi stabile, nelle scorse settimane il daytime è sceso nuovamente sotto i 3 milioni dopo mesi di grande successo. E, il motivo è da attribuire anche alla scelta scellerata (e inspiegabile) di Canale 5 di programmare per i primi venti minuti della puntata quotidiana, gli ultimi di quella del giorno precedente. Il pubblico, stanco di rivedere scene viste ventiquattrore prima, cambia canale. E, lo strenuo sfruttamento della telenovelas sugli abitanti di Puente Viejo in prime time (pur essendo una scommessa vinta) rischia di annoiare il pubblico degli irriducibili. Ricordiamo che in passato, prodotti acchiappa ascolti come Dottor House MD, I Cesaroni e Distretto di Polizia, spolpati fino all’osso dalla programmazione di Canale 5, hanno visto un crollo umiliante di telespettatori.

NOVELA, UN CANALE DEDICATO ALLE SOAP CHE SUONA COME RISARCIMENTO – Mediaset non è sicuramente rimasto sordo alle polemiche dei fan e dunque la creazione di Novela fa sorgere spontanea la conclusione che sia un escamotage per placare le forti polemiche dei telespettatori. Negli ultimi mesi, le soap di Canale 5 hanno subito un trattamento ignobile. E se, oltre alle scelte scellerate di programmazione, ci si mette la qualità del prodotto il flop è dietro l’angolo. Come non constatare, tristemente, che questa quattordicesima stagione di Centovetrine puzza di insuccesso. Storie inverosimili e noiose, attori poco preparati, montaggio dilettantesco, luci inesistenti, inspiegabili scelte di casting, riciclo di attori poco amati da altre soap già fallite (vedi Vivere) e insistenza su dinamiche e personaggi sgraditi ai più hanno trasformato il fiore all’occhiello del day time (nella stagione 2011/2012 gli ascolti erano attorno ai 4 milioni e lo share sempre superiore a Beautiful) in un prodotto che annaspa e che raccoglie davanti alla tv circa 2 milioni 700 mila telespettatori a puntata. Riuscirà la quindicesima stagione ad avvicinarsi ai fasti di un tempo?

NOVELA, TUTTO PRONTO PER IL CANALE IN ROSA- Novela partirà il 1 Giugno e per ora è prematuro fare altre conclusioni ma ci sono dei quesiti che vogliamo porre. Le repliche di La 5 saranno trasferite sul nuovo canale? Novela punterà anche su prodotti nuovi? C’è il rischio che, vista la riduzione dei costi di Centovetrine, la soap torinese possa andare in onda in pianta stabile sul nuovo canale anche per arginare la contro-programmazione della prossima stagione (una striscia de La prova del Cuoco)? Noi speriamo che le soap continuino ad appassionare sia su Canale 5 che sugli altri canali Mediaset e solo a Giugno sapremo se Novela è effettivamente un regalo o un risarcimento…

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

2 Comments

  1. Mela

    aprile 16, 2014 at 15:09:50

    Non ho capito una cosa: quindi le soap attualmente in onda su Mediaset, oltre a Il segreto, Centovetrine, Beautiful più le repliche di Vivere e magari la rediviva Febbre d’Amore, verranno traslocate su questo canale e non più nel palinsesto originale di Canale 5, La5 e Rete 4?

    • Giulio Melissano

      settembre 1, 2014 at 22:19:12

      No, le soap Mediaset continueranno ad andare in onda in prima tv su Canale 5 e Rete 4 e verranno replicate sul nuovo canale, Novela, che ancora non e partito!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *