Cotto e Mangiato, 20 maggio 2014: la ricetta del cous cous di mare

By on maggio 20, 2014

text-align: center”>Cotto e Mangiato

COTTO E MANGIATO, LA RICETTA DEL 20 MAGGIO: COUS COUS DI MARE

Vuoi portare a tavola una ricetta del benessere? Prepara il meraviglioso cous cous di mare che Tessa Gelisio ha servito oggi ai telespettatori di Cotto e Mangiato, la rubrica culinaria di Studio Aperto, in onda dal lunedì al venerdì alle 12.50 circa su Italia 1. Un piatto straordinario, pronto in circa 1 ora e 10 minuti, con una spesa di 13-14 euro. Ideale da servire a tavola in estate! Adatto anche per la schiscetta. Mettiti al lavoro e preparalo subito. Buon appetito! (dopo il salto sono disponibili la lista degli ingredienti e la procedura da seguire per la preparazione). 

01-cipolla-aggiunta-all-olio-e-alle-acciughe

INGREDIENTI. Olio extravergine d’oliva quanto basta, 2-3 acciughe, 1 cipolla, qualche pezzetto di peperoncino, 1 scatoletta di polpa di pomodoro, un po’ di patate, del brodo vegetale, pesce misto-zuppa (Tessa utilizza scorfani e tracine), un pizzico di sale, un goccio di vino bianco per sfumare e del cous cous istantaneo (le dosi esatte di tutti gli ingredienti sono indicate nella procedura per la preparazione; nella gallery sottostante sono disponibili le foto relative a tutti i passaggi della preparazione di questa pietanza buonissima).

PREPARAZIONE. Preparare il fondo per il pesce: scaldare un filo d’olio extravergine d’oliva in una padella con 2-3 acciughe (da far sciogliere), 1 cipolla tagliata a fettine sottili e qualche pezzetto di peperoncino. Aggiungere una scatoletta di polpa di pomodoro, 450 grammi di patate tagliate a spicchi molto grossi e un paio di mestoli di brodo vegetale per allungare la cottura, lasciando poi cuocere per circa 5 minuti. Unire successivamente 750 grammi di pesce misto-zuppa (pesci poveri, non di grandi dimensioni; Tessa specifica che sono buonissimi e permettono di risparmiare tanti soldi: lei utilizza scorfani, adatti alle diete dimagranti, e tracine, ricche di omega 3 e omega 6). Ovviamente tutti i pesci devono prima essere squamati e sviscerati. Condire il tutto con olio, sale e vino, coprire e lasciar cuocere a fuoco basso per 50 minuti. Versare in acqua bollente (poi spenta) 300 grammi di cous cous istantaneo (l’acqua e il cous cous devono avere lo stesso peso). Prima di versarlo, il cous cous va sgranato con dell’olio. Quando il cous cous è pronto, sgranarlo bene con la forchetta ed eventualmente con mani e olio). 10 minuti prima del termine della cottura, aggiungere agli ingredienti in padella cozze, vongole, granchi e gamberetti. Ultimare la cottura, impiattare il tutto e servire il cous cous: cotto… e mangiato!

Scopri la ricetta della gustosa frittata di patate e formaggio presentata ieri: CLICCA QUI

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *