Cotto e Mangiato, 7 maggio 2014. La ricetta di Vincenzo: lemonacciuga alla pistamandorla

By on maggio 7, 2014
piatto-pronto

text-align: center”>Cotto e mangiato

COTTO E MANGIATO, LA RICETTA DEL 7 MAGGIO: LEMONACCIUGA ALLA PISTAMANDORLA

Cerchi un’idea originale da portare a tavola? Prepara la particolare pietanza presentata oggi da Tessa Gelisio nella cucina di Cotto e Mangiato, la rubrica quotidiana di gastronomia in onda dal lunedì al venerdì alle 12.50 su Italia 1, all’interno di Studio Aperto. Un piatto singolare chiamato “lemonacciuga alla pistamandorla”, la cui ricetta è stata inviata alla conduttrice da Vincenzo, un telespettatore. La preparazione richiede un tempo di 40 minuti e circa 12 13 euro. Cosa aspetti? A tavola! Buon appetito! (dopo il salto sono disponibili la lista degli ingredienti e la procedura da seguire per la preparazione del piatto).

01-acciughe-pulite

INGREDIENTI. 500 grammi di acciughe fresche, 200 grammi di pangrattato, 50 grammi di formaggio pecorino grattugiato, un po’ di prezzemolo tritato, olio quanto basta, un po’ di pinoli, uvetta sultanina, qualche cappero, fettine di limone, un po’ di mandorle, pistacchi (o granella di pistacchi) e un goccio di vino bianco per sfumare (consulta la gallery fotografica per vedere le immagini relative a tutti i passaggi della preparazione di questo piatto sfizioso, facile da preparare e gustosissimo!).

PREPARAZIONE. Eviscerare e pulire le acciughe, da porre poi in una ciotola e tenere da parte. Preparare quindi la panatura: mescolare bene con le mani in un’altra ciotola il pangrattato, il pecorino grattugiato e il prezzemolo tritati. Versare dell’olio in una bacinella. Passare i filetti di acciuga prima nell’olio e poi nella panatura. Adagiare su ogni filetto un po’ di pinoli, dell’uvetta sultanina e 1 cappero. Arrotolare i filetti e porli in una teglia, formando delle file, da separare con fettine di limone tagliate a semicerchio e poste in verticale. Quando la teglia sarà piena, condire tutti i rotoli di acciuga con un filo d’olio. Aggiungere mandorle e pistacchi qua e là, o semplicemente granella di pistacchi e scaldare in forno a 200 gradi per circa 20 minuti. Più o meno a metà cottura, sfumare con un po’ di vino bianco. Quando le acciughe ripiene saranno pronte, sfornarle, impiattarle e servirle: cotte… e mangiate!

E se hai voglia di un bel dolce… prova la meravigliosa torta “dolce di compleanno” che Tessa Gelisio ha preparato nella puntata di ieri. Irresistibile! CLICCA QUI

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *