Cotto e Mangiato, la ricetta del 13 maggio 2014: pasta al cavolfiore, zafferano e pinoli

By on maggio 13, 2014
pasta-impiattata

text-align: center”>Cotto e Mangiato

COTTO E MANGIATO, LA RICETTA DEL 13 MAGGIO: PASTA AL CAVOLFIORE, ZAFFERANO E PINOLI

Una ricetta ricchissima di benessere quella proposta oggi da Tessa Gelisio ai telespettatori di Cotto e Mangiato, la rubrica culinaria di Studio Aperto in onda dal lunedì al venerdì alle 12.50 su Italia 1: trattasi della buonissima pasta al cavolfiore, zafferano e pinoli. Un primo favoloso, pronto in circa 35 minuti con una spesa di 7-8 euro. Ricco di sostante nutritive e molto salutare. Da provare subito! Buon appetito! (dopo il salto sono disponibili la lista degli ingredienti e la procedura da seguire per la preparazione).

01-cavolfiore-affettato

INGREDIENTI. Mezzo chilo di cavolfiore (Tessa sottolinea che è un ortaggio di cui non si può fare a meno!), 50 grammi di pangrattato o meglio ancora di pane raffermo, un filo d’olio extravergine d’oliva, mezza cipolla, un paio di acciughe (se non sono molto saporite, Tessa consiglia di utilizzarne più di 2), 20 grammi di pinoli, 1 bustina di zafferano e 400 grammi di pasta integrale (Tessa sottolinea che il piatto può essere preparato anche con la pasta normale, ma quella integrale è più sana). Nella gallery fotografica sono disponibili le immagini relative a tutti i passaggi della preparazione di questa pasta gustosa, dall’inizio alla fine.

PREPARAZIONE. Tagliare a fettine sottili il cavolfiore (Tessa specifica che è un ortaggio dalle mille proprietà benefiche, ricchissimo di sali minerali oltre che antiossidante e aiuta a prevenire il cancro al colon), da sbollentare per circa 7-8 minuti in una pentola contenente abbondante acqua bollente, nella quale successivamente si dovrà cuocere la pasta. Nel frattempo versare in una padella un filo d’olio extravergine d’oliva, aggingendo il pane raffermo tagliato a cubetti molto piccoli o il pangrattato (Tessa raccomanda di fare attenzione a farlo diventare dorato e bello croccante senza bruciarlo altrimenti sviluppa sostanze nocive). Dopo qualche minuto togliere il pane e mettere in padella mezza cipolla tagliata a fettine sottili. Far sciogliere anche le acciughe. Aggiungere poi i pinoli. Ultimare la cottura del cavolfiore, scolarlo e saltarlo in padella con il resto degli ingredienti. Sciogliere la bustina di zafferano in mezzo bicchiere d’acqua, da versare poi in padella. Coprire con il coperchio e lasciar cuocere per un bel po’. Lessare la pasta integrale nella stessa acqua di cottura del cavolfiore (Tessa consiglia di consumare molta pasta integrale perchè è salutare). Al termine della cottura, scolarla al dente e trasferirla in padella, saltandola nel sugo. Unire il pane precedentemente dorato, impiattare e servire la pasta calda: cotta… e mangiata!

Scopri anche la ricetta presentata nella puntata di ieri: asparagi prosciutto e formaggio. Involtini sfiziosi, assolutamente da portare sulla nostra tavola! CLICCA QUI

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *