David di Donatello: martedì 10 giugno in differita su Rai 1, conducono Paolo Ruffini e Anna Foglietta

By on maggio 20, 2014
david-di-donatello

text-align: center”>david

IL CINEMA RACCONTA IL CINEMA. Questo è lo spirito con cui la Rai si prepara a celebrare i vincitori del premio istituito nel 1950 e presieduto da Gian Luigi Rondi. A Viale Mazzini è tutto pronto per la premiazione dei David di Donatello che andrà in onda martedì 10 giugno in diretta su Rai Movie e in differita su Rai 1. Alla conferenza stampa di presentazione dell’evento erano presenti anche i conduttori, gli attori Paolo Ruffini e Anna Foglietta, che hanno annunciato “una cerimonia hard pop”, dove l’intento principale dovrà essere quello di celebrare il cinema e un riconoscimento importante come quello dei David di Donatello. Quello di martedì 10 sarà uno spettacolo godibile per tutti ma non uno show televisivo.

IL CINEMA UNICO PROTAGONISTA SUL PALCOSCENICO. Nessun artifizio o trucco da grande show, dunque, ma soltanto una serata per celebrare l’ottava arte. E i numeri le proposte di questa ultima edizione ce li hanno tutti, senza dover ricorrere a particolari invenzioni: ventitre premi e cinque finalisti per categoria, tra questi finalisti sono presenti anche due opere prime. Sicuramente un importante traguardo e un forte incoraggiamento per il cinema di casa nostra. “Due opere prime nella cinquina dei finalisti per il miglior film non sarebbe mai successo qualche anno fa”, commenta Paolo Ruffini parlando di Smetto quando voglio di Sidney Sibilla (con dodici candidature) e di La mafia uccide solo d’estate di Pif (con nove). La giuria di questa 58° edizione è presieduta da Andrea Piersanti, Enrico Magrelli, Lamberto Mancini, Mario Mazzetti e Paolo Mereghetti.

anna-foglietta

SPAZIO ANCHE AL WEB IN QUESTA NUOVA EDIZIONE. Il prestigioso premio italiano dedicato al cinema, quest’anno, poi, si apre ulteriormente alla modernità presentando una novità in più: per la prima volta quest’anno la  cinquantottesima edizione dei David darà la parola alla rete. Il riconoscimento italiano, dopo aver dato sempre più spazio ai cortometraggi e ai documentari, ha voluto lanciare l’iniziativa Il tuo corto preferito che darà la possibilità agli utenti di internet di esprimere la propria preferenza tra le novanta opere visibili sul canale Youtube dell’Accademia del Cinema Italiano.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *