Furore, il vento della speranza: il riassunto della seconda puntata

By on maggio 22, 2014
Furore il vento della speranza seconda puntata

text-align: center”>Furore il vento della speranza seconda puntata

FURORE – IL VENTO DELLA SPERANZA, PUNTATA 21 MAGGIO, RIASSUNTO – La seconda puntata della nuova produzione AresFurore – Il vento della speranza” è andata in onda ieri, vincendo la serata in termini di ascolti contro gli agguerritissimi programmi “The Voice of Italy” e “Le Iene”. La fiction ha infatti registrato un leggero aumento di presenze davanti allo schermo rispetto all’esordio ottenendo il 18,22 % di share, con 4.726.000 telespettatori.

FURORE – IL VENTO DELLA SPERANZA, IL CAST – La storia incentrata sul trasferimento a Lido Ligure della famiglia Licata, ha visto ancora una volta all’opera il ricco cast composto da numerosi volti noti al pubblico affezionato a questo genere tv: Francesco Testi, Massimiliano Morra, Giuliana De Sio, Cosima Coppola, Angela Molina, Giuseppe De Rosa, Stefano Dionisi, Martina Pinto, Tulio Solenghi, Sergio Arcuri tanti altri. Vediamo insieme il riassunto di quello che è successo nel corso della puntata trasmessa in prima visione su Canale 5 ieri sera, mercoledì 21 maggio.

fuore-massimiliano-morra

FURORE – IL VENTO DELLA SPERANZA, RIASSUNTO SECONDA PUNTATA – Schivo e Concetta si liberano del corpo del padre di Pietro per far credere che la morte dell’uomo sia stata una tragedia: nel frattempo il figlio, ignaro dell’accaduto, ne denuncia la scomparsa. Il commissario però sospetta il peggio, quando viene rinvenuto il cadavere e l’autopsia rivela che in realtà è stato un forte colpo alla testa ad uccidere il malcapitato. Nel frattempo Concetta discute con Luciana che la accusa di aver maltrattato la propria figlia: la maestra però ha l’appoggio delle sue alunne e esce pulita dalla faccenda. Saro intanto si innamora dell’affascinante Irma, molto più grande di lui che ha appena 20 anni, e per avvicinarsi alla donna decide di provare ad iscriversi al sindacato (anche se è minorenne e quindi gli serve l’approvazione del fratello Vito). Concetta  – che scopriamo anche essere madre di un bambino in orfanotrofio – poco tempo dopo convola a nozze con Pietro, nonostante la morte del padre dello sposo, spinta anche dall’insistenza di Schivo. Quest’ultimo si candida a sindaco e lo annuncia pubblicamente nel corso del ricevimento, ma sua moglie Sofia scopre che ha una relazione segreta con la sposa. La donna decide quindi di vendicarsi appartandosi con Vito, ma Marisella, spasimante dell’uomo, li vede per caso e si dispera. Lo stesso giorno Gisella compie gli anni, e dopo aver festeggiato con il fidanzato Federico, esce ubriaca in macchina: i due investono in auto la povera Rosa Licata e scappano; sarà una coppia di testimoni ad occuparsi della bambina, trasportandola in ospedale in gravissime condizioni. La terza puntata di “Furore – Il vento della speranza” è fissata in prima serata sugli schermi di Canale 5 per mercoledì prossimo, 28 maggio.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *