La prova del cuoco, 21 maggio 2014: i profumi dell’estate. Gli straordinari piatti di oggi

By on maggio 21, 2014
passo-a-due

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 21 MAGGIO: TORTINO DI SPAGHETTI ALLA PIZZAIOLA MILLEFOGLIE DI SPAGHETTI CROCCANTI RAVIOLI DI RICOTTA E ASPARAGI ANELLI DI CIPOLLA BOCCONCINI DI POLLO ALLO SPECK , RUCOLA E YOGURT

TORTINO DI SPAGHETTI ALLA PIZZAIOLA. Denocciolare le olive verdi e le olive nere, da scaldare in una padella con la passata di pomodoro e i pomodorini tagliati a spicchi. Lessare gli spaghetti in una pentola con abbondante acqua salata. Tagliare le fettine di arista di maiale (cotta al forno) a pezzetti molto piccoli, da aggiungere al sugo in padella. Unire anche qualche foglia d’origano, un filo d’olio e un pizzico di sale. Ultimare la cottura degli spaghetti, scolarli, formare un tortino in coppapasta, da porre su una teglia foderata con carta da forno, adagiandovi sopra pezzetti di mozzarrella, prima di scaldarlo in forno per qualche minuto. Impiattare il tortino su un letto di rucola frullata, versarvi sopra il sugo di pomodori e olive, aggiungere altra mozzarella spezzettata e olive intere e servire con un’insalata di rucola fresca (sfoglia la gallery per vedere le foto di questo piatto buonissimo presentato dai concorrenti Jenny e Don Damiano nel torneo “Chi batterà lo chef?”).

chi-battera-lo-chef-1

MILLEFOGLIE DI SPAGHETTI CROCCANTI. Tagliare i pomodorini a spicchi e scaldarli in padella con le olive verdi e nere denocciolate e tagliuzzate, un filo d’olio, un goccino di salsa di pomodoro e un pizzico di sale. Tagliare una parte dell’arista di maiale (cotta al forno) a pezzetti molto piccoli, da aggiungere al sugo. Tagliare la rimanente parte dell’arista a julienne, da aggiungere alla rucola in una ciotola, condendo il tutto (solo prima di servirla) con olio e sale. Lessare gli spaghetti in acqua salata: sfornarli, formare dei nidi nei coppapasta, sui quali porre (quando sono ancora caldi) una fettina di mozzarella da far sciogliere. Porre sui nidi un po’ del sugo con pomodori e olive, pezzetti di mozzarella, altri nidi di spaghetti, altro sugo e, in ultimo, altre fettine di mozzarella. Scaldare in forno per 2-3 minuti e servire con l’insalata di rucola e arista, alla quale unire qualche pomodorino (consulta la gallery per vedere le foto di questo piatto delizioso preparato da Gilberto Rossi nel torneo “Chi batterà lo chef?”). 

RAVIOLI DI RICOTTA E ASPARAGI. Scaldare la passata di pomodoro con 1 noce di burro in una padella. Salare e insaporire con 1 spicchio d’aglio. Mescolare in una bacinella la ricotta con gli asparagi sbollentati, salati e pepati. Realizzare la pasta con gli ingredienti indicati nell’apposita scheda contenuta nella gallery: stenderla e ricavare i ravioli, da farcire con la ricotta e gli asparagi, chiudere e lessare in abbondante acqua salata. Al termine della cottura, scolare i ravioli e saltarli con il sugo in padella. Impiattarli e servirli caldi, spolverandoli con formaggio grattugiato (la scheda con le dosi degli ingredienti e le foto di questo primo favoloso presentato da Riccardo Facchini, sono disponibili nella gallery).

ANELLI DI CIPOLLA. Tagliare le cipolle ad anelli (di circa 3 millimetri), da porre in una teglia foderata con carta da cucina e lasciar riposare in frigorifero per una notte intera (devono asciugarsi). Al momento della preparazione del piatto, realizzare il “latticello”: amalgamare in una bacinella lo yogurt magro e il latte, per ottenere un composto cremoso. Passare le cipolle prima nella farina di tipo “00”, poi nel latticello e infine nella farina di mais, insaporita con paprika e pepe. Versare abbonante olio d’arachidi in una padella e scaldarlo: friggere gli anelli di cipolla (pochi per volta), rigirandoli se occorre. Al termine della frittura, scolarli e tamponarli su carta da cucina in modo da eliminare l’olio in eccesso (sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con le dosi degli ingredienti per 6 persone e le foto di questi anelli sfiziosi preparati da Anna Moroni nello spazio “Cucinare risparmiando”).

BOCCONCINI DI POLLO ALLO SPECK , RUCOLA E YOGURT. Tritare lo scalogno finemente. Tritare poi gli aghi di rosmarino, prima di tagliare il pollo a bocconcini, insaporendolo con il rosmarino e lo speck tagliato a strisce: la carne deve assorbire i profumi, perciò bisogna porla in un luogo fresco per almeno un’ora. Scaldare 1 cucchiaio di olio e.v.o. in una padella con lo scalogno e l’alloro. Aggiungerve il pollo, passato velocemente nella farina. Quando sarà ben rosolato, unire la rucola tagliata finemente e 1 mestolo di brodo vegetale per sfumare, proseguendo la cottura per 3 minuti. Spegnere il fornello e mantecare con lo yogurt greco, regolando di sapidità (nella gallery sono disponibili la scheda con le dosi degli ingredienti per 6 persone e le foto di questo piatto sfizioso preparato da Sergio Barzetti nella rubrica “Passo a due”).

E PER RESTARE A TAVOLA, SCOPRI ANCHE:

Il meraviglioso piatto di mare preparato a COTTO E MANGIATO oggi: filetti di sgombro con salsa verde. CLICCA QUI

Gli imperdibili piatti presentati a LA PROVA DEL CUOCO ieri: linguine al pesto di “6” pomodori; insalata di mare; focaccia cotta in casseruola. CLICCA QUI

Le gustose ricette di LINEA VERDE ORIZZONTI: le tagliatelle romagnole e le piadine “da bragozzo”. Da non perdere! CLICCA QUI

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *