Chi l’ha visto? Il caso di Yara Gambirasio al centro della puntata di mercoledì 18 giugno 2014

By on giugno 17, 2014
yara

text-align: center”>Yara Gambirasio

ANTICIPAZIONI “CHI L’HA VISTO?”, PUNTATA DEL 18 GIUGNO: ARRESTATO IL PRESUNTO ASSASSINO DI YARA GAMBIRASIO. Mercoledì 18 giugno alle 21.05 su Rai3 nuovo appuntamento con Chi l’ha visto?, il programma dedicato ai gialli, alle scomparse e ai misteri insoluti, condotto da Federica Sciarelli e trasmesso eccezionalmente anche ieri sera con una puntata speciale dedicata all’arresto del presunto assassino di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa da Brembate Sopra (Bergamo) il 26 novembre 2010, il cui corpo senza vita è stato rinvenuto tre mesi dopo in un campo a Chignolo d’Isola, un centro situato a circa 10 chilometri di distanza. Sono trascorsi tre anni e mezzo dall’omicidio della piccola Yara e oggi, finalmente, il suo assassino ha un volto: quello di un 44enne incensurato.

federica-sciarelli

INCHIODATO DAL DNA L’ASSASSINO DI YARA GAMBIRASIO. Si chiama Massimo Giuseppe Bossetti il presunto assassino di Yara: l’uomo vive a Mapello, fa il manovale, è sposato e ha tre figli. Gli inquirenti ritengono che sia stato lui a seviziare e uccidere la povera Yara la sera del 26 novembre 2010. E’ il figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni, l’autista di Gorno deceduto nel 1999. E proprio grazie al  DNA di Guerinoni, prima rilevato da un francobollo e successivamente prelevato riesumandone il corpo, finalmente l’assassino di Yara ha un nome: gli investigatori hanno infatti trovato una comparazione con la traccia genetica lasciata dal killer sugli indumenti della ragazzina. Una compatibilità del 99,99999987%.

L’OMICIDIO DI YARA GAMBIRASIO: GLI INDIZI CONTRO MASSIMO GIUSEPPE BOSSETTI. Le prove che incastrano Bossetti non si limitano solo al test del DNA: il cellulare dell’uomo ha infatti agganciato la cella di Brembate poco prima della sparizione di Yara; contro di lui anche la polvere di calce trovata nei polmoni della tredicenne e i tondini usati nell’edilizia, oltre al furgone bianco che un testimone ha dichiarato di aver visto allontanarsi a tutta velocità dal luogo della scomparsa la sera del 26 novembre 2010. Tutti i dettagli e i risvolti di un mistero che sembrava destinato a non avere soluzione domani sera alle 21.05 su Rai3 a Chi l’ha visto?

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *