Dopo aver triplicato gli ascolti, “L’Aria che tira” sbarca in prima serata. La conduttrice: “E’ un sogno che si realizza dopo vent’anni di lavoro”

By on giugno 9, 2014
Myrta-Merlino-l'aria-che-tira

JUSTIFY”>Myrta-Merlino-prima-serata

L’ARIA CHE TIRA APPRODA IN PRIMA SERATA. Dopo essersi confrontato fino al 31 maggio con La prova del cuoco, L’aria che tira ha moltiplicato i suoi appuntamenti settimanali. Oltre alle puntate in diretta ogni giorno dalle 11.00 alle 13.30, dal 2 giugno sono stati confezionati quattro speciali in prima serata. La conduttrice Myrta Merlino ha sottolineato che la formula del programma non subirà sostanziali variazioni: gli ospiti in studio si occuperanno di politica e attualità, mentre una serie di servizi tenteranno di svelare i malfunzionamenti della politica e di cercare le possibili soluzioni.

ANTICIPAZIONI SU TEMI E OSPITI. La giornalista al timone del programma ha evidenziato che gli argomenti privilegiati saranno quelli di stretta attualità. Con l’aiuto di sondaggisti, politici ed esperti, Myrta Merlino continuerà ad analizzare i risultati delle elezioni europee e le ripercussioni sul governo nazionale, gli scandali relativi a corruzione e appalti, il futuro della politica. Ma il programma seguirà anche i campionati mondiali di calcio, proponendo una lunga intervista al commissario tecnico della Nazionale Cesare Prandelli. Grande attenzione verrà dedicata ai commenti della rete, attraverso le opinioni raccolte sui social network.

laria-che-tira-diretta

LA CARRIERA DI MYRTA MERLINO E LA SVOLTA GRAZIE A UN POSTO AL SOLE. La conduttrice de “L’aria che tira” ha recentemente rivelato in un’intervista a “Di più tv” i suoi inizi da giornalista. Dopo aver preso la laurea in Economia a Napoli, si è trasferita a Bruxelles per uno stage non retribuito in una delle sedi del Parlamento Europeo. Nell’ambito di quel primo impegno lavorativo ha cominciato a scrivere articoli di politica e attualità, per poi collaborare col quotidiano il Mattino. La svolta arriva nel 1996, quando Myrta Merlino, in occasione del lancio della nuova soap di RaiTre “Un posto al sole”, venne mandata a intervistare Giovanni Minoli, allora direttore della rete. Il giornalista notò subito il suo talento e la volle nella squadra di Mixer, programma di inchiesta e approfondimento che Minoli conduceva fin dal 1980. Myrta Merlino si trasferì a Roma e cominciò la sua carriera nella Rai.

ASCOLTI E APPREZZAMENTO DEL PROGRAMMA. L’Aria che tira nasce nel 2011 con lo scopo di spiegare i temi economici legandoli alla vita comune delle persone. Il programma aveva inizialmente la durata di un’ora, dalle 11.00 del mattino. Con la terza edizione, si è deciso di allungare la programmazione fino al telegiornale delle 13e30, prevedendo un cambio di ospiti a metà mattina. Avendo poi conquistato una fetta di pubblico sempre più ampia e raggiunto dati d’ascolto superiori alla media di la7, gli autori hanno costruito anche una rubrica dal titolo “L’aria che tira-il diario”, in onda il sabato, che riassume i temi salienti della settimana. Con l’approdo in prima serata, Myrta Merlino ha ironicamente commentato: “Spero di non stufare il pubblico”.

                                                                                                                                                                                                                                               Walter Farnetti

About LaNostraTv Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *