Pino Strabioli intervista i grandi della scena: “Il teatro non è argomento per pochi!”

By on giugno 13, 2014
Colpo di scena

text-align: center;” align=”JUSTIFY”>

RACCONTARE IL TEATRO AL GRANDE PUBBLICO. Dopo aver per tanti anni raccontato il teatro e i suoi protagonisti in televisione con la rubrica mattutina “Cominciamo Bene-Prima”, Pino Strabioli approda in prima serata, occupando per tutta l’estate lo spazio che è stato di Fabio Fazio e del suo Che tempo che fa”. RaiTre propone infatti otto puntate speciali di “Colpo di Scena”, in cui il giornalista incontra alcuni dei nomi più importanti dello spettacolo italiano e della cultura teatrale, presentandoli al grande pubblico con interviste inedite; grazie alle Teche Rai, verranno poi riscoperte preziose immagini di repertorio, mettendo in evidenza come la preparazione teatrale abbia contribuito anche al successo della televisione e in particolare dei suoi storici varietà.

TRA GLI OSPITI, LE PERSONALITA’ PIU’ IMPORTANTI DEL TEATRO ITALIANO. La prima puntata, andata in onda domenica 1 giugno, ha visto come ospite il premio Nobel Dario Fo, che con commozione ha ricordato la moglie, Franca Rame, scomparsa di recente. Gli altri ritratti riguardano Paolo Poli, Carlo Giuffrè, Giorgio Albertazzi, Franca Valeri, Piera degli Esposti, Valentina Cortese e Gigi Proietti. Il conduttore ha affermato di non voler rievocare il passato con toni nostalgici, ma di cercare di capire il futuro del teatro attraverso l’arte, i ricordi, i progetti di importanti maestri.

dario-fo-colpo-di-scena

GIOVANI ATTORI ACCANTO AI MAESTRI. Le interviste sono intervallate dall’intervento degli allievi dell’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico; gli aspiranti attori propongono le loro interpretazioni di spezzoni teatrali celebri, dei cavalli di battaglia dell’ospite di turno, tentando di mostrarne il legame con l’attualità e la forza evocativa. La sigla d’apertura e chiusura del programma, “La gazza ladra” di Gioacchino Rossini, è affidata all’esecuzione dei giovani della JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. E’ inoltre possibile per il pubblico da casa riprendersi durante l’interpretazione di un breve passo teatrale e inviare il video agli autori del programma.

NON SOLO VITA PROFESSIONALE. Pino Strabioli ripercorrerà la carriera dei suoi ospiti, ma cercherà anche di indagare gli aspetti personali delle loro storie, soffermandosi su vicende private, passioni, amori. L’autore del programma ha sottolineato come l’incontro con questi grandi artisti serva a sedimentare la memoria storica, ma anche a proporre l’esempio di personalità forti che hanno illuminato il Novecento e contribuito, attraverso lo spettacolo, a migliorare l’epoca in cui viviamo.

About Walter Farnetti

Walter Farnetti è nato a Roma nel 1989. Dopo il liceo classico, studia lettere e storia dell'arte all'Università di Bologna. Se ne pente, ma continua ad interessarsi di televisione, cinema e teatro; adora la politica e compra libri compulsivamente. Con il master in giornalismo gastronomico presso il Gambero Rosso, dà sfogo anche alla sua ossessione per il cibo. Ha molti progetti che non porterà mai a termine e una foto con Pippo Baudo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *