Aurora Ruffino, tanti nuovi progetti in tv e un diploma

By on luglio 17, 2014

ttp://www.lanostratv.it/wp-content/uploads/2014/07/aurora-ruffino-1.jpg”>aurora ruffino (1)

CHI E’ AURORA RUFFINO. Lei si chiama Aurora Ruffino, e tanti se la ricordano come protagonista nella fiction Braccialetti Rossi (andata in onda qualche mese fa su Rai Uno), e nel film tv Purchè finisca bene. Oggi, questa dolce ragazza si è diplomata in recitazione al centro sperimentale di Cinematografia, ed ha numerosi progetti nel suo futuro. Prima di tutto, la rivedremo in Braccialetti Rossi 2: la stessa Aurora ha confermato la sua presenza (durante un’intervista all’Ansa), ed ha ammesso che il successo di questa serie (totalmente inaspettato) arriva dalla sua profondità, e dal modo completamente delicato con cui si tratta un tema di questo tipo.

IL SUCCESSO DI BRACCIALETTI ROSSI. Braccialetti Rossi, in fondo, dopo l’enorme successo si è conquistato ben due stagioni: sia la seconda che la terza stagione saranno composti da 4 episodi ciascuno, ma andranno in onda spezzettati. Aurora continuerà ad interpretare Cris, una ragazza all’apparenza molto forte ma in realtà interiormente fragile. L’attrice ha spiegato che il successo di Braccialetti Rossi è stato ottenuto grazie ad un ottimo lavoro di squadra. Squadra che, ovviamente, non si cambia, e a cui lei è ormai molto legata.

aurora ruffino (2)

NUOVI PROGETTI TV. Tuttavia, vedremo presto la Ruffino anche in un altro progetto televisivo: Aurora, infatti, è stata la protagonista di Una Ferrari per due, film tv del ciclo Purchè finisca bene. Nella prossima stagione televisiva la rivedremo ancora al fianco di Neri Marcorè e Anna Valle: il suo personaggio è cresciuto, maturato e in più si affacciano all’orizzonte i “terribili” anni ’70. Cosa succederà?

IL PASSATO DOLOROSO. Aurora Ruffino, sebbene sia molto giovane, ha alle spalle un passato molto doloroso: all’età di 5 anni ha perso la madre, ed è stata cresciuta dalla zia e dai nonni in provincia di Torino. Qui, all’età di 14 anni, ha partecipato ad un corso di teatro organizzato dalla scuola, e a 19 anni (dopo il diploma) si è iscritta alla Gipsy Musica Academy di Torino (una scuola di ballo, danza e recitazione). L’esordio cinematografico arriva a 21 anni con il ruolo di Viola nel film La solitudine dei numeri primi. Trasferitasi a Roma, Aurora si iscrive al Centro Sperimentale di Cinematografia e partecipa alla pellicola Bianca come il latte, rossa come il sangue. Il resto è storia. Almeno fino ad oggi.

About Valeria Martalò

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *