Belen Rodriguez: continua il mistero dell’abito da sposa non pagato

By on luglio 11, 2014
stefano-belen

text-align: center”>Belen sposa

DOVE ERAVAMO RIMASTI? Si torna a parlare di Belen Rodriguez e dobbiamo farcene una ragione. L’abbiamo lasciata in Piemonte sul set del film Non c’è due senza te, dove si è portata il figlioletto Santiago ma non il marito Stefano, e la ritroviamo al centro del gossip a causa del suo famoso abito da sposa, e non solo, non pagato. La notizia ve l’avevamo data già qualche mese fa quando si era diffusa sui media grazie al sito Dagospia. Ad infuocare ancora di più la spinosa situazione, poi, era stato il tapiro consegnato alla showgirl da Striscia la notizia.

LE GIUSTIFICAZIONI DI BELEN. Fin dall’inizio di tutta questa vicenda l’argentina, accusata di non aver pagato né il suo abito da sposa né quello della sorella Cecilia, si è sempre difesa dicendo che si è trattato di un malinteso di cui lei non ha colpa. Belen Rodriguez, durante la consegna del tapiro di Striscia, a Valerio Staffelli ha subito parlato di una possibile “discussione tra lo stilista che mi ha regalato l’abito e la sarta, che gli ha fatto una fattura di 60.000 euro“. Secondo lei, quindi, tutto quanto sarebbe nato da un fraintendimento tra il fashion stylist siciliano Daniele Carlotta e la sarta e che, addirittura, Carlotta si sarebbe scusato per il polverone mediatico nato.

belen-abito-da-sposa

ULTIME NOTIZIE. Adesso, a distanza di quattro mesi, si torna a parlare dello strano caso dell’abito da cerimonia non saldato di Belen Rodriguez e di conseguenza anche di quello della sorella. A parlarne è ancora una volta il sito di Roberto D’Agostino che ci aggiorna sulle ultime novità del caso. In realtà gli aggiornamenti non sarebbero molti perché la situazione appare ancora bloccata alle ultime indiscrezioni di marzo. Sempre, secondo Dagospia, da una parte c’è la sartoria che ha confezionato l’abito che chiede il compenso per la realizzazione e dell’altra la maison d’alta moda dello stilista siciliano che, invece, dichiara che non era stato previsto alcun compenso per la cucitura, visto già il grande ritorno di immagine che la sartoria ha avuto da tutta questa storia. Insomma, l’unica cosa che al momento è certa è che la povera Belen non abbia alcuna colpa.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

One Comment

  1. Andrea

    luglio 13, 2014 at 2:08:23

    La più bella di tutte

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *